SARONNO – Il saronnese Marco Piuri resta al timone di Trenord: oggi, venerdì, l’assemblea degli azioni dell’ente ferroviario, al 50 per cento proprietà di Ferrovie Nord (a sua volta controllata da Regione Lombardia) e per il resto di Trenitalia. ha deciso di confermare per il prossimo triennio Piuri nel ruolo di amministratore delegato, mentre Federica Santini è stata nominata presidente di Trenord.

Al contempo è stato anche nominato, per il triennio 2018-2020, il nuovo consiglio di amministrazione. Quindi, Piuri al vertice, presidente Santini, per il resto ne fanno parte Marika Arena, Andrea Franzoso, Marco Barra Caracciolo e Dario Della Ragione. Cinquantotto anni, Piuri era stato scelto come Ad di Trenord nell’estate scorsa, in sostituzione di Cinzia Farisè.
Nel settore dei trasporti Piuri aveva in passato lavorato come direttore di Arriva, gruppo inglese successivamente acquisito dalle società delle ferrovie tedesche, Deutsche Bahn.

(foto di archivio: il saronnese Marco Piuri, appena riconfermato Ad di Trenord)

16112018

4 COMMENTI

  1. Top manager, grande esperto, competente, capace, un grande augurio Dott. Piuri, siamo sicuri che lei riuscirà a sistemare Trenord. La politica ora deve fare la sua parte e dare le risorse e gli strumenti. Prima di tutto togliere quote di azioni a trenitalia che ha fatto solo danni rovinando il servizio.

    • Perché prima dove era?? Riconfermato in una azienda a trazione non elettrica ma verde lega…altro che Trenitalia.

  2. Da viaggiatore faccio gli auguri anch’io, ma la speranza di miglioramenti tangibili del servizio offerto da Trenord l’ho persa da tempo…..

Comments are closed.