sar - etilometroSARONNO – L’ha fatta grossa un quarantenne di Caronno Pertusella che l’altra notte, lungo la statale Varesina, al volante della sua Alfa 147 ha quasi “centrato” una pattuglia dei carabinieri.

Solo la prontezza del militare alla guida della gazzella ha evitato “l’impatto”. L’Alfa, erano le 23.30 e si era al confine fra Caronno, Origgio e Saronno, ha dunque proseguito la sua marcia per qualche centinaio di metri sino a quando è stata raggiunta dai tutori dell’ordine. Il caronnese è stato fatto accostare ed è stato sottoposto all’etilometro che lo ha inguiato: al test ha infatti raggiunto 2.78 grammi di alcol per litro di sangue, uno dei picchi maggiori mai riscontrati nella zona. Il massimo consentito per chi guida è di 0.50 grammi per litro di sangue.

All’automobilista, un incensurato, è stata subito ritirata la patente e gli sono stati decurtati 10 punti. E’ stato denunciato a piede libero per guida in stato di ebbrezza. In questi casi solitamente si procede anche al sequestro del veicolo: in questo frangente ciò non è però avvenuto perchè il veicolo non è risultato di proprietà del conducente ma di un suo famigliare.

02/02/13