SARONNO – Con metri e metri di nastrino verde alcuni saronnesi, al momento ignoti, hanno legato decine di volatini bianchi per ricordare le vittime della mafia. Stamattina la città degli amaretti si è risvegliata tappezzata di piccoli manifestini bianchi. Semplicissima la grafica: un nome scritto tutto in maiuscolo, la frase “Dimenticarli significa ucciderli un’altra volta” e il logo della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie che ricorre proprio oggi 21 marzo.

I nomi riportati sono ovviamente quelli delle vittime della mafia da Giovanni Falcone a Paolo Borsellino ma anche Salvatore Dragone, GiovanBattista Altobelli, Renata Fonte, Federica Taglialatela e molti altri.

I volantini, legati con un nastrino verde probabilmente colore scelto sia perchè è quello ufficiale della giornata e sia come simbolo di speranza, sono stati legati sui parapedoni di via Carcano e Corso Italia, sulle fioriere del viale pedonale e anche alle inferiate della facciata del Municipio in piazza Repubblica.

1 commento

Comments are closed.