luciano silighini garagnaniSARONNO – Primi commenti al raid del Fronte Ribelle che con spray azzurro si è scagliato contro il sindaco Luciano Porro e il presidente del Comitato per la rinascita dell’Fbc Saronno.

Ecco il commento di Luciano Silighini Garagnani

Sulla scritta a firma Fronte 93 posso solo confermare che immaginavo che qualcosa del genere potesse apparire ma ho forti dubbi sul legame tra quelle frasi e la realtà del tifo organizzato saronnese.

I ragazzi del fronte non sono pecore che si fanno guidare da pastori,sanno benissimo lo sforzo reale che è stato fatto per riportare il calcio che conta a Saronno e ciò che ha impedito il concretizzarsi di questo mio intento. Ciò non toglie che nessuna delusione deve sfociare in atti di violenza sia reale che verbale contro il Sindaco.

Porro se cadrà succederà per le varie inefficienze che in molti riscontrano nella sua Amministrazione; il fatto calcio è stata solo la riprova della politicizzazione di ogni cosa da parte del Pd. Per quanto riguarda me i tifosi sanno benissimo la mia disponibilità ad incontrarli e uno dei loro leader ha già espresso parere positivo ad un incontro,comunque ripeto che a firmare Fronte seppur non aver nulla a che vedere con loro si fa presto. Indagherà la Digos, per il resto si va avanti.

30062013

9 Commenti

  1. …curioso adesso di leggere anche le dichiarazioni di Porro e la sua controreplica alle affermazioni di Silighini in merito “alla politicizzazione di ogni cosa da parte delo PD”.

  2. “sanno benissimo lo sforzo reale che è stato fatto per riportare il calcio che conta a Saronno e ciò che ha impedito il concretizzarsi di questo mio intento”

    l’IBAN errato. lo sappiamo ormai tutti, tifosi o no.

    curiosa la frase che al proprio interno utilizza ‘pecore e pastori’: non ricordo dove la leggo spesso… mah.

  3. Si hanno aggiunto il nome di Porro x depistare ma volevano solo far vedere che qualcuno è contro Silighini ma non sono quelli del Fronte. Sarà la solita macchina dell’apparato sovietico. I ragazzi non sono cretini e sanno che la colpa é del Comune non di chi aveva la volontà di investire. A Gallarate non saremmo mai andati a giocare !!! Solo Saronno!!!

  4. intanto che la Digos indaga per scoprire quale vile mano possa aver rivolto delle minacce così sconsiderate ai 2 Luciani della nostra città noi ci limitiamo a fare 2 precisazioni rispetto quanto sopra riportato:

    -chiunque è libero di scrivere su un muro firmandosi Fronte Ribelle se esprime le idee del gruppo stesso….non siamo un’associazione, non abbiamo tesserati o presidenti, il Fronte è un’Idea e chiunque si sente parte di qs idea può agire in nome e per conto del gruppo

    -ci risulta che uno di noi sia stato contattato per un un incontro tramite il presidente “lampo” Luigi De Micheli nel periodo in cui era in ballo tutta la vicenda dell’FBC(S) ma che abbia gentilmente RIFIUTATO come da nostra consuetudine…siamo fermamente convinti che la società debba fare il mestiere….della società e che gli ultras debbano fare quello degli ultras…non servono grandi incontri e grandi abbracci, soprattutto non ne servivano prima di vedere il Saronno iscritto al campionato….

  5. aggiungiamo solo per chiarire la vicenda che indipendentemente da chi abbia fatto la scritta, noi ne RIVENDICHIAMO ED APPROVIAMO FERMAMENTE TUTTO IL CONTENUTO.

    1993-2013 XX Anni di Fronte Ribelle

  6. E’imbarazzante vedere la quantità di fandonie che il signore dell’articolo riesce a raccontare. Quale parere positivo è stato espresso per l’incontro? Smentito per l’ennesima volta!

Comments are closed.