CERIANO LAGHETTO – Estate: tempo di lavori pubblici a Ceriano. Alcuni sono stati avviati da qualche settimana, altri partiranno a giorni: cinque interventi di primaria importanza che riguarderanno altrettante opere pubbliche bisognose di sistemazioni e che l’Amministrazione comunale è riuscita a far partire nonostante i pesanti vincoli di bilancio con i quali è chiamata a confrontarsi quotidianamente.

centro civico cerianoL’intervento più consistente è quello relativo al cimitero cittadino, dove attraverso una concessione si stanno effettuando lavori per un valore complessivo di circa 450 mila euro che consistono nella creazione di due nuovi padiglioni per loculi e ossari. I lavori, già avviati da qualche settimana, dovrebbero terminare entro la metà di novembre.

Sono già partiti anche i lavori per la realizzazione del secondo lotto del gruppo bagni della scuola primaria “Don Antonio Rivolta”: in questo caso l’investimento è di circa 45 mila euro con termine per la consegna fissato entro i primi di settembre.

Un altro intervento da poco avviato è quello relativo ai marciapiedi della via Stra Meda, che saranno completamente rifatti con un costo previsto di circa 45 mila euro e con fine lavori fissata entro il 31 agosto prossimo.

Lavori avviati anche per la riqualificazione del Centro civico Dal Pozzo, dove si sta procedendo alla rimozione dell’amianto dalla copertura e al rifacimento delle facciate, per un valore complessivo di circa 85 mila euro e con una chiusura del cantiere prevista per gli inizi di settembre.

Infine, partiranno tra qualche giorno i lavori per la manutenzione del tetto del corridoio della scuola dell’infanzia Teresa Ballerini, con un costo di circa 11 mila euro e consegna prevista entro il 31 agosto. “In un panorama complessivo di sostanziale paralisi dei cantieri pubblici causato dai pesanti tagli governativi e dai vincoli di bilancio, il Comune di Ceriano Laghetto riesce nonostante tutto ad avviare ben cinque importanti opere sul territorio” -commenta l’assessore ai Lavori pubblici, Roberto Crippa. “Si tratta di interventi tutti di grande importanza, che siamo riusciti a programmare, finanziare e far partire concretamente utilizzando formule diverse, dalla concessione allo scomputo oneri ai contratti di manutenzione, per riuscire a rispondere alle esigenze del nostro paese nonostante le difficoltà con le quali dobbiamo fare i conti, così come tutti gli altri comuni. L’intervento sul cimitero lo ritengo quello moralmente più importante di tutto il mio mandato amministrativo, per l’attenzione e il rispetto che dobbiamo ai nostri cari defunti”.

Continua il sindaco, Dante Cattaneo:“I bagni per le scuole rispondono ad un preciso impegno del nostro programma amministrativo, i marciapiedi di via Stra Meda sono un’opera non più rinviabile per garantire sicurezza specialmente ai ragazzi che si recano nelle scuole, così come quello per risolvere il problema delle infiltrazioni alla scuola dell’infanzia. Infine l’intervento sul Centro civico Dal Pozzo risponde non solo ad un obbligo di legge ma anche all’esigenza di dare un ambiente più qualificato alla frazione e alle molteplici attività della sua consulta”.

020813