carabinieri notte incidente posto di blocco saronnoGERENZANO – Ha lottato tutta notte ma stamattina si è spento all’ospedale di Legnano: Gerenzano è in lutto per la scomparsa, avvenuta in seguito ad un incidente stradale, di Carlo Restelli 83enne, noto per aver ricoperto per molti anni la carica di giudice conciliatore.

Martedì sera poco dopo le 22,30 l’uomo è uscito dal locale “Bar collo ma non mollo” in via Dante. Con la sua inseparabile bicicletta a mano ha attraversato la strada finendo per essere colpito da una Fiat 600 guidata da una 26enne di Saronno. La conducente dell’auto, gli avventori del locale sono subito accorsi in aiuto dell’anziano rimasto a terra privo di sensi dopo la caduta.

Sul posto, oltre ai carabinieri di Cislago che stanno ricostruendo, con testimonianze e gli esiti dei rilievi la dinamica del sinistro, è arrivata un’automedica e l’ambulanza della Croce Rossa di Saronno: i soccorritori hanno fatto il possibile per stabilizzarne le condizioni e intorno a mezzanotte l’hanno portato all’ospedale di Legnano. A nulla sono valse le cure prestate dai sanitari visto che l’83enne si è spento nella mattinata di oggi.

Grande cordoglio in città per la scomparsa de “L’Avvocato”: con questo soprannome era, infatti, conosciuto il gerenzanese che, laureato in legge, era stato una delle figure di riferimento del paese.

(foto d’archivio)

18092013

1 commento

Comments are closed.