marco franchiGERENZANO – Continua la querelle sul giornalino comunale nata dall’accusa della Lega Nord di essere stata censurata nel primo numero del nuovo periodico comunale. Ecco l’intervento del consigliere comunale di maggioranza Marco Franchi

Negli ultimi giorni ho letto con molto stupore la sterile e assurda polemica montata dai “superstiti” della Lega Nord di Gerenzano in merito ad un loro articolo non pubblicato sul giornalino comunale.

E dico così perché mi sarei aspettato un’ opposizione così convinta su temi ben più importanti, e ultimamente ce ne sono stati, ma sicuramente non su questo argomento. Anche perché stiamo parlando di un articolo giunto alla redazione in ritardo rispetto al termine precedentemente comunicato, e quindi non in tempo utile per uscire sul numero di imminente pubblicazione. E non capisco quale sia il problema, in quanto come tutti i giornali che si rispettino, anche nel nostro opuscolo comunale ci sono delle regole, ed è giusto che queste vengano rispettate.

Invito pertanto la redazione a continuare su questa strada, complimentandomi per la realizzazione dei primi due numeri, e colgo l’occasione per esprimere piena fiducia al presidente della commissione giornale Francesco Zaffaroni, che sta svolgendo al meglio il suo compito. Trovo quindi inopportuna la richiesta di dimissioni che gli sono state rivolte dalla Lega stessa, anche perché all’interno della commissione ha un valido rappresentante, Ambrogio Clerici, che ha tutte le capacità di far valere le ragioni del suo partito ovviamente sempre nel rispetto delle regole.

Ma la cosa più clamorosa e’ che questi signori che oggi si lamentano della censura di un singolo articolo sono gli stessi che quando erano amministratori hanno censurato opposizioni e cittadini tutti, impedendo di scrivere sul giornalino per più di un decennio. Ora che la semplice democrazia e’ ritornata in auge, tutti possono scrivere a patto che si rispettino i tempi di consegna degli articoli. So che non è facile fare un’opposizione attenta e puntuale e che la Lega gerenzanese non è abituata, ma sono sicuro che essendo un bel gruppo fatto da gente politicamente esperta e capace ben presto impareranno.

22102013

1 commento

Comments are closed.