SARONNO – Bilancio più che positivo per la manifestazione organizzata sabato 16 novembre  davanti alle poste da Attac Saronno.  “Tra via Varese e via Manzoni – spiegano gli attivisti – abbiamo distribuito oltre 200 volantini e soprattutto parlato a lungo con molte cittadine e cittadini che desideravano approfondire  il modo con cui Posta Italiane e la Cassa Depositi e Prestiti utilizzano il denaro versato sui loro libretti postali. Diversi tra loro ci hanno chiesto – puntualmente da noi forniti – il modulo da allegare al reclamo con cui possono richiedere alle poste di partecipare alla decisione sugli investimenti fatti con il loro denaro, essendo in disaccordo su come ciò viene fatto adesso”.

Apprezzatissimo anche il maxi striscione realizzato dagli attivisti e posizionato davanti alla posta di via Varese.

20112013

2 Commenti

Comments are closed.