faiellaSARONNO – “La Faiella contro quel “mostro” della Barbie”: Alessandra Faiella nel suo libro da cui ha tratto questo spettacolo vuole ironicamente aprire gli occhi alle donne davanti al finto mito della Barbie, la donna perfetta. Basta lamentarsi, occorre riprendere in mano la propria vita.

L’appuntamento è venerdì, 6 dicembre, alle 21 sul palcoscenico del teatro civico “Giuditta Pasta” di via I maggio a Saronno.

“La versione di Barbie” è un monologo comico ad alto contenuto satirico, di e con Alessandra Faiella e con la regia di Milvia Marigliano.

La trama
Attraversando con piglio ironico e dissacrante l’itinerario di formazione della donna di oggi dalla nascita alla morte, Alessandra Faiella invita a uscire fuori dal tunnel della finta emancipazione, poiché il sonno della ragione ha già generato troppi mostri. Più che una fiaba, la vita di una donna è un horror! Sin dall’infanzia le bambine giocano con la Barbie, il prototipo della donna ideale: bella e magra, tettuta e multitasking, seduttiva, emancipata ma eterna fidanzata di un tronista. La Barbie è una donna perfetta, noi no. Noi ci barcameniamo tra lavoro, carriera, figli, mariti, amanti, palestre ed estetiste, ossessionate dall’idea di una perfezione che non riusciremo mai a raggiungere. Il sogno di libertà si è trasformato in una schiavitù da incubo. E allora? E allora smettiamo di lamentarci e prendiamo in mano la nostra vita. Una serata all’insegna del divertimento dedicata a tutte le donne ma non solo. Anche gli uomini sono invitati a presenziare per capire un po’ di più l’universo femminile che li circonda.

Prezzi
intero 25 euro, ridotto (over 65, gruppi organizzati) 22 euro, ridotto under 30 18 euro, ridotto under 20 15 euro.

031213