mostra silvio berlusconi Luciano Silighini (5)SARONNO – “No a coordinatori locali imposti dall’alto, neppure se portano il nome di Azzi”: Luciano Silighini Garagnani, presidente del club “Forza Silvio” di Saronno, chiarisce la propria posizione riguardo ai prossimi passi del partito di riferimento, Forza Italia.

“Mi auguro che la nuova Forza Italia non nomini coordinatori cittadini dall’alto come ha fatto finora – precisa Silighini Garagnani – Passi per i “provinciali” ed i “regionali” in attesa dei congressi che si faranno a giugno secondo quel che ha detto Silvio Berlusconi, ma se dai vertici in questi giorni fossero nominati anche i responsabili cittadini senza nemmeno aspettare di avere un elenco iscritti definitivo da consultare, sarebbe un errore madornale. Anche se quel nome fosse quello di Rienzo Azzi, che io per primo indicai anche nel recente passato come candidato sindaco unitario del centrodestra”.

Prosegue Silighini

Serve un cambiamento radicale, una partecipazione degli iscritti per la scelta almeno dei vertici locali. Ora calare nomi dall’alto senza consultare gli iscritti sarebbe un ritorno alla politica verticistica. Il Club Forza Silvio Saronno “Luigi Berlusconi” ha 67 iscritti, altri si stanno iscrivendo al partito tramite il sito www.forzaitalia.it pagando 50 euro per partecipare alla vita del partito. Non dare a queste persone la possibilità di parlare, di esprimersi, sarebbe un ulteriore distacco dalla base, dalla realtà. Saronno è stato uno dei pochi Comuni della provincia di Varese dove il “vecchio” Pdl alle ultime elezioni ha perso davanti al Pd e questo non per amore verso la Giunta Porro, ma per disapprovazione verso una politica del centrodestra lontana dalla gente e gestita nelle stanze dei bottoni. Mi auguro che questo stile sia passato e che fino ai congressi democratici, consultando chi si iscrive e paga 50 euro, non si scelga chi deve rappresentarci guidando il partito ma si dia ai militanti il modo di scegliere loro la guida che dovrà dare le risposte che i nostri elettori ed i cittadini saronnesi chiedono.

060314

21 Commenti

  1. Ma non ha mica il suo partito Saronno2015? E poi… una cosa sono “gli iscritti” del suo club, una cosa sono gli iscritti reali ad un partito….
    Certo che se fosse nominato lui coordinatore allora andrebbe tutto bene!

    • ben detto anonimus …e per l’ennesima volta ci prova ..che s’ha da fa pe campà!!! Alla ricerca di polemica pur di esistere….

  2. Caro Silighini ti stai scaldando perché non hanno scelto te, malgrado tutto il tuo agitarti?

  3. Prevedo una nuova fuoriuscita da FI.
    Certo che rinominare Comi è stata una cattiveria.

  4. Se forzaitalia vuole dimostrare un cambio non deve fare ste cose basta fregarsene della militanza no si nominati

  5. Si tratta di leggere la lingua italiana. Silighini dice che ci sono 67 iscritti al club e molti si stanno iscrivendo al partito. Anche io credo che nominare persone dall’alto soprattutto con nomine provenienti da persone che non hanno brillato per successi nella gestione del partito è ridicolo e sbagliato. Sul fatto di nominare Silighini credo che chiunque segua la pagine di Saronno Duemilaquindici possa leggere che nelle settimane scorse Silighini ha pubblicato la lettera inviata alla coordinatrice regionale Gelmini dove fa chiaramente capire che non accetterebbe una sua nomina dall’alto ma chiedeva piuttosto di consultare gli iscritti aggiornati a fine marzo. Direi che qui se si cercano poltrone non è certo lui. Cordialmente Andrea Busnelli

    • ANDREA BUSNELLI. ti propongo di rileggere quanto hai scritto; chissà che oltre a leggere in italiano riesca anche a comprendere

    • ” È difficile sapere cosa sia la verità, ma è molto facile riconoscere una falsità.
”!!!! (cit)

  6. Se ” Passi per i “provinciali” ed i “regionali” perchè non deve passare per i cittadini ? Elenco di iscritti da consultare !!?? Non spetta di certo, anche per riservatezza , ad un referente di club (chiunque può esserlo ) . Azzardare nomi quale quello di Azzi o di altri è molto, molto scorretto ..ci vuole RISPETTO !!!!!!! caro Silighini

  7. …ed il primo candidato è già stato bruciato, senza esser nemmeno nominato…chissà se il prossimo sarà più “s”fortunato….
    Avanti così! Sempre più la politica del paradosso…

  8. Cara Enrica “passi per provinciali e regionali” ora perché il partito si sta organizzando e avrà in estate i congressi ma a livello locale serve ascoltare la base ed il provinciale ha accesso a che finora ha compilato l’iscrizione e sarebbe serio convocarli. Oggi c’è stato un incontro e la prossima settimana i vertici di forza Italia a Saronno,ovvero anche Silighini e altri si vedranno per creare una struttura seria e compatta sul territorio e unita per le amministrative. Le nomine dal cielo questa volta sono state fermate grazie proprio a Silighini. Azzi,le ricordo signora,è stato indicato proprio da Silighini per primo come figura d’unità per il centrodestra,quindi sarebbe opportuno che si informasse e capisse che parlare di “rispetto” non è inerente a questo caso.

    • Caro Paolo, visto sei genovese, ivi residente ti propongo d’essere attivo e attento ai problemi del versante ligure . Conoscere le dinamiche interne saronnesi e della provincia ti vien difficile ..quindi non puoi che spararle grosse e fare il “prestavoce”

    • …ma Rienzo cosa dice? Io L’ho sentito in settimana e non credo sia proprio interessato ad una candidatura a Sindaco. Credo invece che la nomination sia indirizzata su altra figura… Lara confermi?

  9. Silighini è una risorsa importante per il centrodestra. Unico che può spazzare via la sinistra. Avavnti dritti con lui

  10. Enrico P. Guarda che Paolo vive 5 giorni a settimana qui se non lo sai ha in appalto molti parchi verdi di varese e provincia quindi evita e poi Paolo ha detto tutto bene e perfettamente giusto

    • E’ residente a Genova. Punto quello che lui dice è un suo parere non confortato dai fatti : questo fa la differenza. Impari a parlare per sè e non a nome e per conto d’altri

      • Capisco che a voi secessionisti uno che viene da Genova non piaccia, ma devo ricordare che siamo italiani in Italia: anche un genovese puo’ fare il sindaco a Saronno, a patto che ottenga i voti necessari per essere eletto.

Comments are closed.