corteo studenti saronnoSARONNO – Un volantinaggio realizzato stamattina davanti ai plessi superiori saronnesi per invitare gli studenti a mobilitarsi per salvare la sede staccata del Gb Grassi di via Croce che potrebbe essere chiusa a partire dal prossimo anno scolastico. E’ quello realizzato dal collettivo Anopticon ecco il testo integrale del volantino che invita i ragazzi ad un’assemblea venerdì 19 settembre alle 16 in biblioteca.

Uniti per la staccata

In questi anni di crisi economica la scuola sta diventando nient’ altro che un capitolo di bilancio da tagliare, un settore superfluo in quanto improduttivo.

Quest’ anno ad essere al centro di quest’argomento è proprio il GB, che dall’ anno prossimo verrà privato della sede succursale, edificio utilizzato da undici classi e dotato di un’aula lim e di un laboratorio di informatica recentemente restaurato: perderla significa rinunciare a più laboratori, i quali saranno inevitabilmente adibiti a classi, e rifiutare richieste di ammissione, impedendo ai ragazzi di frequentare una delle migliori scuole della regione.

Ciò comporterà la declassazione del nostro liceo, che, al di sotto della soglia dei mille iscritti, dovrà rinunciare ad un terzo del personale ATA e a professori di cattedra bassi di graduatoria che non avranno più classi.

Come studenti esigiamo che ci venga riconosciuta la necessità di più spazio e che questo ci sia concesso stabilmente, affinché ciascuno sia libero di scegliere il proprio percorso di studi e la nostra scuola mantenga il suo standard d’ istruzione.

Chi è interessato alla questione è caldamente invitato a partecipare alla nostra riunione di venerdì 19 presso la biblioteca comunale di Saronno alle 16. 00 per decidere come e quando muoversi.

Collettivo Anopticon

(foto d’archivio: una manifestazione studentesca a Saronno)

3 Commenti

  1. Tutta Saronno a parlare di Telos, mentre questa si che e’ una ragione importante per discutere, ed appoggiare anche moralmente dei giovani studenti che si battono per una scuola che veramente e’ e rimane un fiore Ll’occhiello di Saronno, forza ragazzi non mollate.

  2. La provincia di Varese e’ il principale artefice di questa situazione, non gliene è mai interessato nulla di Saronno. Reguzzoni, Galli, Lega Nord siete nemici di Saronno.

Comments are closed.