SARONNO – Da Saronno a Gerenzano: andavano di casa in casa, bussando alle porte di persone anziane, dicendo di volere entrare per compiere una dimostrazione di profumi e prodotti cosmetici. L’atteggiamento era sospetto, qualcuno ha chiamato i carabinieri e le due ragazze sono state intercettate mentre camminavano in via Mazzini a Gerenzano, bloccate da una pattuglia del comando di Cislago. Compiuti gli accertamenti del caso, è stato accertato che si trattava di due nomadi, italiane e residenti nell’accampamento comunale di via Deledda a Saronno: nei loro confronti è stato emesso il foglio di via obbligatorio, per tre anni non potranno più entrare sul territorio gerenzanese, pena una denuncia.

03102014 incontro antitruffe capitano Giuseppe Regina Gerenzano (10)

In loro possesso sono stati effettivamente trovati alcuni profumi, di scarso valore. Ventuno e ventitrè anni, evidentemente non sono state credute quando hanno detto di voler solo cercare di vendere la merce che avevano con loro, anche alla luce del fatto che non si trattava di volti sconosciuti alla legge.

A Gerenzano è quindi servito l’incontro pubblico di venerdì scorso (foto) quando l’Amministrazione comunale ha chiesto al comandante della locale Compagnia carabinieri, il capitano Giuseppe Regina, di tenere una conferenza all’auditorium civico contro le “truffe porta a porta”. Quando i cittadini hanno notato la presenza delle nomadi, ed il loro dubbio comportamento, hanno infatti subito avvisato le forze dell’ordine.

09102014

2 Commenti

  1. Anche a Saronno abbiamo un centro anziani e molte associazioni che si occupano di terza età : possibile che non si possa organizzare un incontro pubblico con il Capitano , con identico argomento? magari all’UNITRE?

Comments are closed.