caronno città metropolitana manifestoCARONNO PERTUSELLA – Il consiglio comunale rinvia la decisione sull’ingresso nella città metropolitana e le opposizioni esultano ringraziando l’Amministrazione dell’apertura sperando che possa essere il primo passo nel coinvolgimento dei cittadini.

Ecco la nota inviata dalle minoranze

“Siamo davvero soddisfatti del risultato ottenuto durante la seduta consigliare di giovedì sera, in cui era iscritta all’ordine del giorno la delibera di richiesta di passaggio del nostro Comune alla città metropolitana milanese. I nostri sforzi per coinvolgere la popolazione nella scelta sono noti fin dal 2012 e anche ora che la questione è tornata alla ribalta avevamo tappezzato il paese di manifesti che annunciavano la nostra intenzione di ottenere la sospensione del punto per passare attraverso la consultazione popolare.

Ebbene ci siamo riusciti! Giovedì sera anche la maggioranza ha compreso l’importanza di sottoporre alla popolazione la proposta di passaggio di Caronno Pertusella dalla provincia di Varese alla città metropolitana di Milano. Partendo da questa consapevolezza, di cui siamo riusciti a convincere l’Amministrazione, abbiamo chiesto di rimandare il punto per poter valutare quale sarà l’iter migliore da percorrere per sottoporre la proposta alla valutazione dei cittadini. Infatti non sono ancora note le linee guida che la Giunta Regionale sta approvando in questi giorni per regolare l’iter di adesione alla città metropolitana. Se la Regione inserirà la consultazione popolare tra le procedure da seguire per ottenere l’adesione, potremo avvalerci dell’iter regionale, in caso contrario potremo inuagurare il referendum cittadino quale forma di consultazione popolare ufficiale.

Abbiamo quindi apprezzato l’apertura della maggioranza alla nostra richiesta di dare voce alla cittadinanza, considerato che si tratta di una proposta che comporterebbe una transizione profonda e costosa nella vita quotidiana di tutti. Una scelta che non sarebbe stato giusto imporre unilateralmente con una forzatura che di democratico non avrebbe avuto nulla. Ci sono volute una buona argomentazione da parte delle Opposizioni, la sospensione del Consiglio Comunale ed un animato confronto all’interno della Maggioranza, ma alla fine la democrazia ha vinto: il punto all’ordine del giorno è stato rinviato, con la promessa di studiare la via migliore per la consultazione popolare!”

Lega Nord – Il Domani, Oggi, Insieme per Caronno Pertusella e Bariola, Noi con Voi, Agorà Liberi e Forti