GilliSARONNO – Forza Italia ed Unione italiana hanno fatto la loro scelta, ed ora è ufficiale, come annunciato nel pomeriggio di lunedì su Facebook nella pagina appositamente creata da Unione italiana per presentare l’evento in calendario giovedì 19 marzo al teatro civico “Giuditta Pasta” di via I maggio a Saronno.

Durante la serata verrà presentato il candidato sindaco alle elezioni comunali di Saronno, Pierluigi Gilli, sostenuto da Forza Italia, Unione Italiana e dalla coalizione di centro. Paolo Del Debbio, da Quinta Colonna, e Roberto Poletti intervisteranno Gilli per scoprire alcune proposte che presenterà alle imminenti elezioni di maggio.

Il momento di intrattenimento sarà a cura dei cabarettisti di Zelig, l’ingresso è libero e l’evento inizia alle 21. Fi e Ui hanno dunque deciso per l’ex sindaco Gilli, nome proposto anche ad altre forze del centrodestra, come Lega Nord, Fratelli d’Italia e lista civica Saronno protagonista, che hanno però deciso di costituire una coalizione alternativa.

16032015

34 Commenti

  1. il nuovo che avanza, dopo 6 anni di austerità, potrà di nuovo svuotare le casse comunali.

    • Guardi che a costoro non interessa arrivare al ballottaggio: interessa far perdere la Lega. Come 5 e 6 anni fa.
      Lo dimostra l’accordo sotto banco con il PD.

  2. Dammi una
    G
    Dammi una
    I
    Dammi una
    L
    Dammi una
    L
    Dammi una
    I

    Grande ritorno di Gilli.

  3. prosegue la saga della dispersione del voto saronnese, dato che non funziona più la narrazione di 2 poli opposti, adesso adottano la tattica più dispersi e litigiosi per creare “fazioni” che dovrebbero portare l’elettore a schierarsi con uno dei litiganti.. lo stanno facendo a livello nazionale FI, Lega, PD .. e a livello locale non rimaniamo certo indietro!

  4. Ah… spettacolo di zelig e presentazione del candidato sindaco… che mix… davvero degno di forza italia…

  5. PD presenta Licata (lasciamo stare) , questi ancora con Gilli, altre proposte INGUARDABILI…… e veniamo dal “calvario” Porro……domani me ne vado da Saronno.

  6. Forza Italia, succube di Unione Italiana, ha scelto di suicidare il centro destra per la terza volta consecutiva. Anche questa volta spalanca le porte alla vittoria del PD. E gli incontri tra segreterie avvenuto nei giorni scorsi ha sancito l’accordo in stile Turate, ma meno evidente. In fondo Saronno è Città, ci vuole un po’ di dignità.

    • Per dignità dovresti candidarti tu…per dar spolvero alla CITTA’…visto che fuori c’era la fila lunghisssssima di candidati

      • In tutti i commenti negativi circa la candidatura di Gilli arriva il tuo commento sempre uguale…disco rotto…

  7. con la rella che circola una smargiassata all’americana come questa fa solo incazzare

  8. Che bella coalizione Lega , Fratelli d’italia, Alleanza Nazionale , i Federalisti , e Saronno Protagonisti , ma vi ricordate 7/8 anni fa ?? come si odiavano , e sono di ideologie diverse , ma alla sedia va bene tutto, vergogna

    • o cesares!! ma che c.. dici? Saronno protagonista e Fratelli d’Italia manco esistevano. Federalisti e Lega sono entrambi figli di Miglio, quindi penso molto vicini. Alleanza Nazionale non c’è. Vergogna a te; prima di sputare guarda da che parte tira il vento: in barca si fa così, altrimenti lo sputo ti torna in faccia

    • Mezzucci davvero squallidi…verranno anche lanciate caramelle e cioccolatini al pubblico?

  9. e bravo il commissario cittadino di FI che ha eseguito gli ordini del suo capo e distrutto FI e fa credere che UI conti qualche cosa. Comunque la vittima più illustre è l’ottimo avvocato. Non se lo meritava.

  10. abbiamo ben presente lo scempio di utilizzo terreno e costruzioni di mostri giganteschi della giunta guidata da Gilli, per lo meno però Saronno era più sicura e vivibile… non saprei a questo punto cosa scegliere se altre costruzioni oltre ogni soglia di grandezza o non voler uscire da casa se non armato…

  11. Alla fine mi sembra che l’unico partito che stia mantenendo un po’ di coerenza e dignità sia Saronno al Centro. Sempre che abbia ancora intenzione di presentarsi alle elezioni visti i tempi ormai stretti. Mi chiedo anche chi possa essere il suo candidato e chi sarà il candidato della Lega di cui ancora non si conosce l’identità. Mi chiedo anche se Saronno in questo momento abbia davvero bisogno di un sindaco giovane che rappresenti il rinnovamento ma di completa inesperienza, piuttosto che un sindaco che sappia come muoversi per riprendere la situazione in mano. Mi chiedo poi se sia stato davvero opportuno dare a Librandi la possibilità di sperperare soldi per una campagna elettorale sopra le righe, quando forse con quegli stessi soldi si sarebbe potuto fare qualcosa per la città: non credo che il cittadino saronnese abbia voglia di andare a teatro gratuitamente perché Librandi può permettersi un evento così, se poi finito il teatro deve aver paura a tornare a casa perché vive in una città orami troppo insicura.
    Mi chiedo infine perché questo sito non venga utilizzato in modo più intelligente, attraverso uno scambio di idee che possa essere costruttivo, invece che con continui commenti di polemica e provocazione.

    • Andrea perchè è evidente, molto più conveniente in termini di visualizzazioni mettere in piazza il mercato delle vacche e fare un reality sulla politica che pensare di fare della Realpolitik!

    • “Alla fine mi sembra che l’unico partito che stia mantenendo un po’ di coerenza e dignità sia Saronno al Centro.”…. se le piace credere alle barzellette!!

Comments are closed.