COMASCO – Nel giro di neanche ventiquattro ore aveva messo a segno due rapine ai supermercati della linea “In’s” di Cantù e di Cadorago. E’ finito in manette il rapinatore armato di pistola giocattolo sapientemente modificata che nel fine settimana aveva preso di mira i due supermarket.

carabinieri corso italia

L’uomo, quarantasettenne originario di Napoli ma da anni residente a Cantù, disoccupato da circa quattro mesi, è entrato nei due supermercati e con la scusa di dover pagare oggetti di scarso valore, si è avvicinato alle casse, estraendo l’arma e puntandola contro le cassiere. Fattosi consegnare l’incasso, nel primo caso 350 euro e nel secondo 580 euro, è salito a bordo di un’autovettura grigia con cui si è dato alla fuga.

Alla fine lo hanno individuato e bloccato dai militari del Nucleo operativo e radiomobile di Cantù che hanno recuperato anche parte della refurtiva. A seguito della perquisizione domiciliare, i militari canturini hanno trovato anche gli indumenti utilizzati per una delle rapine e l’interessato avrebbe ammesso ogni addebito.

(foto archivio)

16032015