sportello lavoro conapi saronnoSARONNO – “Le Territoriali del sistema Confapi della Lombardia rappresentano il motore del rilancio dell’intero sistema Confapi, sono le associazioni che per numero di aderenti e per capacità contributiva possono e devono essere il motore del rinnovamento, da qui ripartiamo per fare della nostra Confederazione sempre più il punto di riferimento delle piccole e medie imprese: per questo ho accettato volentieri il mandato affidatomi e sono certo di poter contare sul sostegno di una squadra rappresentata da imprenditori che hanno voglia di fare e fare bene, per questo vogliamo con forza quella “Svolta”, richiamata anche nel programma triennale del Nostro Presidente Nazionale Maurizio Casasco, che le nostre aziende ci chiedono”. Parola di Franco Colombo, riconfermato per acclamazione presidente di Confapi Lombardia: un secondo mandato che permetterà di portare a termine il cammino iniziato con la prima elezione di tre anni fa.

Colombo, che è anche presidente di Confapi Varese (la sede saronnese di via Ferrari è fra le più “numerose” a livello di soci e realtà produttive) e membro uscente della Giunta nazionale con delega alle Relazioni Industriali, ha le idee chiare:”C’è bisogno di puntare – sottolinea – sulla internazionalizzazione, sull’innovazione, sulla ricerca e sulla formazione partendo dal nostro Fondo Bilaterale Fapi ma anche di trovare risorse aggiuntive che possono arrivare attraverso fondi europei intercettabili con bandi promossi da Regione Lombardia, per questo Confapi affiancherà sempre più le aziende e per questo sarà necessario strutturare gli uffici regionali in modo efficace ed efficiente”.

Ad affiancare la presidenza di Franco Colombo ci sarà una Giunta composta dai presidenti delle Associazioni territoriali provinciali lombarde.

(foto archivio: lo Sportello lavoro di Conapi a Saronno)

18092015