CERIANO LAGHETTO – E’ ripartito il “Pedibus” di Ceriano Laghetto, il mezzo più ecologico, economico, salutare e divertente per andare a scuola. Anche per quest’anno scolastico, ogni giovedì sarà possibile per i bambini della scuola primaria, compiere insieme il tragitto da casa a scuola e viceversa, accompagnati da adulti volontari che garantiranno la camminata in sicurezza e nel rispetto delle regole della strada.

pedibus ceriano

Da diversi punti del paese, segnalati con appositi cartelli come vere e proprie fermate della carovana a piedi, i bambini potranno raggiungere il plesso scolastico “Don Antonio Rivolta” di via Stra Meda al mattino, in tempo per l’inizio delle lezioni, mentre nel pomeriggio, il percorso inverso inizierà subito dopo l’uscita da scuola alle 16.30, per raggiungere le stesse fermate dell’andata agli orari prestabiliti. I volontari, muniti di smanicato fluorescente, tesserino di riconoscimento e paletta per fermare le auto, verificheranno sia all’andata che al ritorno la presenza di tutti i bambini iscritti al servizio. A supporto del servizio c’è come sempre anche la polizia locale di Ceriano, insieme ai “nonni vigili” che ogni giorno presidiano l’ingresso e l’uscita degli scolari davanti alle scuole cerianesi. Al momento sono quattro le linee (blu, rossa, verde e gialla) di percorso attive per il Pedibus e si attendono nuovi volontari per potenziare il servizio, che potrebbe contribuire, tra l’altro a ridurre la presenza di auto in transito e in manovra e quindi di situazioni di pericolo, davanti alle scuole. L’impegno richiesto è minimo: si tratta di garantire almeno un paio di presenze nel mese, sempre di giovedì, all’andata o al ritorno, per un totale di mezz’ora.

E’ un modo per aiutare i bambini e contribuire alla loro sicurezza, alla loro salute e alla loro educazione e alla scoperta delle strade e dei quartieri in cui crescono. E’ un’esperienza bellissima – dice Romana Campi, assessore comunale alla Cultura e Tempo libero, presente insieme al sindaco Dante Cattaneo per la prima giornata di attivazione del servizio – Mi auguro che sempre più famiglie iscrivano i loro figli a questa iniziativa e che altri genitori o nonni si facciano avanti per collaborare e garantirne così il corretto funzionamento”.”Ringrazio di cuore le volontarie e i volontari che da anni permettono con la loro generosità questa importante iniziativa ecologica” ha aggiunto il sindaco. Per segnalare la propria disponibilità occorre contattare l’Ufficio scuola del Comune al numero di telefono 0296661320 oppure tramite mail a [email protected]

14102015