2015-10-04 ardor-fbc (9)VARESE – Colpo grosso, anzi grossissimo dell’Ardor Lazzate. La formazione dell’allenatore Marco Campi (squalificato, in panchina Catambrone) si è subito “vendicata” del sorpasso ad opera dei biancorossi al comando del campionato d’Eccellenza: mercoledì ha espugnato il campo del Varese, estromettendo lo squadrone del capoluogo dalla Coppa Italia. Storica vittoria, quella dell’Ardor, alla sua prima assoluta allo stadio di Masnago. Per la compagine varesina una lunga serie di occasioni da gol, tutte sprecate e così in zona Cesarini giunge la rete degli ospiti. E’ il 38′: punizione di Carrafiello che si infila alle spalle del portiere del Varese. Con molte proteste dei locali, secondo i quali Carrafiello avrebbe toccato due volte la palla, circostanza che avrebbe comportato la ripetizione del calcio di punizione con annullamento del gol. Alla fine, Varese eliminato, Lazzate passa il turno.

Per l’Ardor Lazzate anche i complimenti via Facebook della locale Amministrazione comunale, tramite l’assessore Andrea Monti. Soddisfattissimo mister Campi, che in occasione della gara di campionato con il Saronno aveva già parlato di questa partita,”un onore, giocare a Varese”.

Varese-Ardor Lazzate 0-1
VARESE: Bordin, Luoni, Gheller, Viscomi, Azzolin, Becchio, Capelloni, Zazzi, Leonardo (15′ st Lercara), Giovio (34′ st Piccinotti), Marrazzo. A disposizione Scapolo, La Marca, Simonetto, Balconi, Ferrara. All. Melosi.
ARDOR LAZZATE: Arrivabeni, Meloni, Sala, Bernello, Grassi, Carrafiello, Taroni, Cicola (1′ st Tremolada), Rinaldi (15′ st Malaspina), Turchi (27′ st Iacovelli), Galli (28′ st Campo). A disposizione Mauri, Tomarchio, Migliore. All. Catambrone.
Arbitro: Bracconi di Brescia.
Marcatore: 38′ st Carrafiello (A).

(foto archivio)

15102015

1 commento

Comments are closed.