SARONNO – Sono stati alcuni automobilisti ed i primi dipendenti ad arrivare in Municipio a dare l’allarme per il blitz compiuto nel cuore della notte ai danni del palazzo comunale. Ignoti armati di vernice marrone hanno imbrattato la porta a vetri che si affaccia su via Milano e sempre sullo stesso lato hanno realizzato la scritta con spray rosso “Giunta fascista”.

Secondo quanto immortalato dalle immagini della videosorveglianza, che copre il palazzo comunale, ad agire sarebbero state due persone aiutate da un terzo complice che ha fatto il palo. Nel corso della mattinata la scritta sulla facciata, dopo in passato era stato realizzato un graffito contro la polizia locale, è stata subito coperta mentre la vernice sulla porta, inutilizzata ormai da tempo, sarà rimossa nelle prossime ore.

Dell’episodio sono state informate le forze dell’ordine a cui saranno consegnate le immagini della videosorveglienza che saranno il punto di partenza della indagini. Già sabato era stato esposto dal tetto del Municipio un maxi striscione con la scritta “Giunta amica dei nazisti”. Gli episodi sono indubbiamente legati, come le scritte comparse nelle ultime ore in città, alla scelta dell’Amministrazione di patrocinare l’evento Wolf of the ring organizzato da gruppi vicini all’estrema destra.

“Queste sono le azioni di chi si autoproclama democratico – ha commentato stamattina a caldo il sindaco Alessandro Fagioli – È un peccato che in un momento particolare come questo, e faccio riferimento a quanto avvenuto a Parigi venerdì, c’è chi crea problemi con queste becere azioni”.

21 Commenti

  1. Bravo Sindaco!!!!
    In un momento come questo ci sono “persone” che hanno voglia di creare scompiglio…vandali e incivili!!!!
    Andate a lavorare così vi passerebbe la voglia di andare in giro a imbrattare i muri!!!

    • Ok Claudia,

      ma tu impara l’italiano “Andate a lavorare così vi passerebbe la voglia di andare…..” è un altra lingua.

  2. E’ inutile continuare a dire Ignoti armati di vernice, si sa tutto di chi a Saronno continua a fare ste scritte da demente, soprattutto si sa dove si ritrovano, vedi piazza mercato!!!!!

  3. Prima o poi cadranno nella rete delle forze dell’ordine e dovranno pagare per tutti gli atti vandalici che hanno commesso. Questo è un sincero augurio .

  4. È una vergogna che questa gente che si sà benissimo chi è rimanga sempre impunita. È ora di fargli pagare i danni che continuano ad arrecare alla nostra città, sia quelli materiali sia quelli di immagine. Non si può far rovinare una così bella e tranquilla cittadina da 4 anarchici figli di papà e qualche tunisino spacciatore…è ora di sistemare le cose, vero Lega?! Agire in fretta, grazie; vi abbiamo votato soprattutto per questo, altrimenti se non riuscite a sistemare queste cose potete anche tornare a casa e dare Spazio a qualcun altro (di destra…naturalmente). Forza, noi cittadini siamo con voi e vi sosteniamo ma agite.

  5. ma la vogliamo fare finita con questi imbecilli ? Cosa aspettiamo, in altro Stato erano già in galera.

  6. E’ una vergogna, parlare di fascisti e comportarsi come fascisti, la libertà dov’è ? In tutti questi anni questi delinquenti quanti danni hanno fatto in città. Ma facciamola finita una volta per tutti, chi sono si sanno, tutti figli di papà che non fanno proprio nulla, andassero a lavorare invece di parlare di fascismo..se ci fosse veramente sarebbero tutti in gatta buia da tempo. La legge faccia i suoi passi …ma poi quale legge,se la legge alla fine è fatta da loro amici l!!

  7. Perché i signori dell’ Anpi non si dissociano mai e non condannano questi atti di intimidazione e vandalismo? Gentile Sign. Colombo, lei che è una persona ragionevole, vuole dissociarsi da questi gesti incivili?

  8. Sono proprio dei deficenti. Io non ho votato destra, ma reputo che questi episodi siano deprecabili e i responsabili vadano puniti severamente. Tre mesi a tenere pulita piazza De Gasperi no??????

  9. L’anpi che ha seminato zizzania per mesi si prenda le proprie responsabilità.
    Prima del wolf of the ring rilasciava un comunicato (piu o meno delirante) al giorno…adesso non prendono le distanze da questi roditori imbrattamuri?

  10. Se non ricordo male i Telos, forse con un’altra nome, sono attivi a Saronno da circa 15_anni…. Sono passate varie amministrazioni. Tra parentesi ANPI manifesta contro i fascisti, non contro gli idioti. Purtroppo qualche volta le due entità coincidono

    • C’è qualcosa che non quadra nel tuo commento… ma lasciamo stare, è tempo perso!

  11. credo che tali atti rientrino nella categoria reati (minori, ma pur sempre tali).
    Se un amministrazione comunale, continua a far finta di nulla, fingendo di non vedere, soprassedendo e non prendendo dovuti e pesanti provvedimenti verso questi “parassiti della società”, si rende anch’essa complice degli stessi concedendo loro nuove opportunità di volta in volta anche peggiori
    … e questo comportamento tenuto da una giunta che si definisce di filosofia “dura e pura” beh, fa molto riflettere ….

Comments are closed.