SARONNO / LOCATE VARESINO – Due arresti dei carabinieri dopo la morte del 26enne albanese Ermal Abdushi, il giovane accompagnato da un connazionale in fin di vita all’ospedale di Tradate, ferito da un colpo di pistola alla bocca.

carabinieri via diaz

Abdushi, che risulta residente a Vedano Olona e che è tesserato come calciatore per il Castronno (Seconda categoria), è morto la sera del 30 dicembre: i carabinieri della Compagnia di Cantù, che conducono le indagini, hanno arrestato adesso due suoi connazionali: un 30enne abitante a Locate Varesino: a casa sua sarebbe stato sparato il colpo mortale. Il ragazzo è stato rintracciato da parenti in provincia di Alessandria e fermato per omicidio, detenzione illegale di arma e ricettazione, in riferimento alla pistola, una Smith & Wesson, runata e ritrovata in un terreno agricolo a Mozzate. C’è anche un secondo arrestato, ma non per il delitto: si tratta anche in questo caso di un albanese, che sarebbe stato presente al momento dell’omicidio, ma chiamato a rispondere di detenzione di droga ai fini dello spaccio. Non è stato chiarito il movente del delitto.

(foto archivio)

02012016