nonni amici
nonni amici
nonni amici

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota inviata dalla lista civica Saronno al centro in merito al ritorno dei Nonni amici.

“Nel febbraio 2015 Saronno al Centro, prima tra tutte le liste, presentava il proprio programma in cui al capitolo relativo la sicurezza si promuoveva la sinergia tra comune e privati e associazioni; nei diversi incontri pubblici abbiamo sempre sostenuto come andassero ripristinati i cosiddetti “nonni amici” al fine di garantire un maggior presidio del territorio così come già avveniva durante la giunta di centrodestra Gilli con il supporto dell’allora assessore Paolo Strano. Il servizio, che riscontrava il favore della cittadinanza, era poi stato soppresso dalla giunta di centrosinistra Porro“.

Nello scorso mese di marzo la giunta di centrodestra Fagioli, da subito impegnata nell’assicurare la sicurezza cittadina, ha siglato una convenzione con l’Associazione nazionale Carabinieri in congedo sezione di Saronno che ha portato, dal primo di aprile, i “volontari per la sicurezza” davanti alle prime scuole elementari di fatto sollevando del compito gli agenti della polizia locale che sono così liberi di agire su altri fronti.

I compiti che hanno sono: la vigilanza davanti alle scuole, il supporto alle manifestazioni comunali, il controllo dei parchi e giardini, il supporto alla manutenzione delle aree verdi. Un altro compito avrà grande visibilità: l’ausilio al monitoraggio e controllo nel mercato cittadino. Saronno al Centro si ritiene soddisfatta del risultato raggiunto insieme al sindaco Fagioli e alla sua Amministrazione. Una parte anche del nostro programma è stata attuata.

06042016

9 Commenti

  1. Le parole finali della nota: “Una parte anche del nostro programma è stata attuata”. Bene.
    Si deve anche prendere atto che nelle varie note di SAC, tra l’altro, non sono mai apparse le parole, oggetto di discussione in Saronno :
    – Staff
    – Tricolore
    – Inno Nazionale
    – Volontà politica di accogliere i profughi.
    Sono forse parole che fanno paura? Tali parole appariranno in qualche prossima nota di SAC?
    Non contiamoci…potrebbe tornare di attualita’ un ritornello di una famosa vecchia canzone: “… illusione dolce chimera sei tu…”.

  2. bene chissà cosa ci diranno quando 32 persone,che qualcuno continua a chiamare clandestini,arriveranno a saronno ,città degli angeli.sac dovrebbe essere l’anima cattolica del governo della città.mannaggia quanto amore……..

  3. Vorrei anch’io che il giornalista ci informi del costo di questo aiuto voontario.

Comments are closed.