SARONNO – La solidarietà alla notte bianca: grazie all’intraprendenza di una saronnese e alla generosità di tanti genitori anche i bimbi delle famiglie in difficoltà hanno potuto godersi la magia delle giostre e della Notte Bianca.

L’idea è partita dalla saronnese Miki che sabato era presente accanto al Luna park, allestito tra piazza De Gasperi e piazza La Malfa, con uno stand i truccabimbi.

“Sul mio tavolo – spiega con semplicità in uno stand su Facebook – ho posizionato due contenitori uno è per le offerte delle persone che vengono a fare truccabimbi l’altro invece era contrassegnato a scopo solidale per raccoglire le offerte per i bambini che non hanno le possibilità per acquistare i biglietti per le giostre”.

La saronnese collabora con un sodalizio che le ha già segnalato alcune famiglie a cui il ricavato è stato donato nel corso della serata proprio per permettere ai bimbi di godersi un giro in giostra, la magia della pesca o l’emozione di un salto sul trampolino: “Man mano che andava avanti la serata le famiglie che seguiamo nel mio gruppo solidale – continua Miki – hanno potuto, dato che già lo sapevano, venire a prendere i soldi da me prima di andare sulle giostre”.

Un gesto semplice che è stato molto apprezzato dai saronnesi che già sui social prima della Notte bianca hanno dedicato un plauso dell’iniziativa della giovane e si sono detti disponibili a contribuire: “Un vizio in meno per i nostri piccoli, per una gioia in più per qualcuno in difficoltà” ha commentato una mamma.

11072016

1 commento

  1. Grazie a tutti coloro che, anche in anonimato, hanno lasciato nella cassettina le monete destinate alle giostre per i bambini meno fortunati! Grazie perchè anche con poco avete fatto sentire il vostro calore!
    Miki Truccabimbi

Comments are closed.