25052016 carabinieri polizia locale stazione ceriano saronno seregno (1) SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Prenderà il via oggi, lunedì primo agosto, la sperimentazione voluta dalla prefettura di Monza, e che tanto ha fatto arrabbiare i sindaci del comprensorio, che cancellerà 4 fermate della linea Saronno-Seregno dove negli ultimi mesi si sono registrate aggressioni, rapine ai danni dei viaggiatori ed utenti di Trenord oltre alla continua  compravendita di stupefacenti.

La clamorosa decisione è stata presa della prefettura di Monza, competente per ambito territoriale, ed è un caso assolutamente inedito a livello nazionale: dalle 10.30 alle 12, dalle 14.30 alle 16, e dalle 22 alle 23.30 ed eventualmente anche in altri orari a rischio saranno soppresse le fermate, complessivamente, di quattordici convogli. L’obiettivo è chiaro: evitare che i treni continuino ad essere utilizzati dagli spacciatori in partenza per Saronno e diretti al Parco Groane dove spacciano; e che spesso prendono di mira gli altri viaggiatori. Le stazioni dove i treni non si fermeranno più, oltre a Ceriano Groane, sono Ceriano-Solaro e Cesano Groane.

Iniziativa sperimentale, senza una data di scadenza ben precisa; non si sa quanto si andrà avanti ma di pari passo verranno rinforzati i controlli per allontanare una volta per tutte dalle stazione e dal vicino Parco Groane spacciatori e malintenzionati.

01082016

10 Commenti

  1. infatti stamattina in stazione si sono visti i frequentatori di quelle zone decisamente disorientati

  2. Una sconfitta per il mondo civile e per tutti i cittadini. Anziché garantire la sicurezza a bordo dei treni e nelle stazioni, si riducono servizi e spazi utilizzabili.

  3. Notizia superata visto che venerdì pomeriggio trenord ha deciso unilateralmente che da oggi e per tutto Agosto il servizio tra Saronno e Seregno verrà svolto da Bus sostitutivi per via dei lavori tra Monza e Desio. Peccato che appunto i lavori sono tra Monza e Desio RFI e viene soppresso la S9 tra Seregno e Saronno che è su rete FNM. Per la cronaca il bus sostitutivo ci impiega un’ora contro i 25 minuti di treno, costringendo noi pendolari a prendere l’auto per recarsi a Monza. Vergognoso!!!

    • Vero, tra l’altro sul sito di Trenord non c’è traccia del provvedimento del Prefetto e da quello che ho letto i pullman si fermano regolarmente nelle tre fermate soppresse.
      Per la cronaca: anche le altre linee Trenord hanno subito pesanti riduzioni per il periodo estivo !

  4. Andrebbe precisato che da oggi 1 agosto la Saronno-Seregno è comunque sospesa per lavori di manutenzione e sostituita con autobus.

  5. Signori non scriviamo fesserie io quel treno lo prendo tutti i giorni. La soppressione è dovuta al solo fatto che Trenord e in particolare il suo direttore del personale non è in grado di organizzare un piano ferie, mancano macchinisti e capitreno. Tanto è vero che stanno sopprimendo ad minchiam anche sulla tratta Como Lago e MXP e S1/S3. Ricordo inoltre che le soppressioni parziali di treno non fanno computo per il calcolo del bonus. Quindi trenord ci guadagna tre volte mentre l’utenza ne paga le conseguenze!!!!

  6. Potremmo chiuderla del tutto, la linea, e già che ci siamo chiudiamo anche la stazione di Saronno, infestata dagli extracomunitari… e fermiamo i treni dopo le 21, chè tanto ci viaggiano solo i disperati…. Se queste sono le soluzioni per risolvere il disagio sociale, possiamo anche rinunciare allo Stato e ad ogni servizio di pubblica utilità…

Comments are closed.