mister gaburro caronneseCARONNO PERTUSELLA – Ancora in campo la Caronnese, impegnata contro il Seregno in una partita di allenamento anche ieri alle al Centro Sportivo Comunale di Bovisio Masciago. Nel frattempo tre giorni fa è iniziato il filotto delle partite del mese di agosto in preparazione al campionato al via il prossimo 4 settembre. Di fronte ai rossoblù di Gaburro sabato scorso l’Inveruno che ha ospitato i caronnesi sul campo di Villa Cortese.

Le due formazioni, impegnate in queste settimane nella fase di preparazione, hanno sfruttato questo incontro per fare un primo bilancio di queste prime settimane di attività. 0-0 il risultato finale.Per i due allenatori Gaburro della Caronnese e Mazzoleni dell’Inveruno questa partita è servita per iniziare a plasmare le rose a disposizione iniziando a capirne le potenzialità e per amalgamare al meglio i rispettivi gruppi di giocatori che presentavano nuovi elementi. Il match è filato liscio senza grandi occasioni da segnalare come c’è da aspettarsi in questo periodo della stagione sportiva.

Nel corso del primo tempo è l’Inveruno ad aprire le danze alla mezz’ora quando Bosio da buona posizione calcia preciso ed imbecca in pieno la traversa della porta difesa da Gherardi. Tre minuti più tardi c’è il cambio di campo e tocca alla Caronnese farsi pericolosa con Luca Giudici che con un buon calcio di punizione costringe il numero uno avversario Maimone alla difficile respinta in angolo. Al 40′ tocca a Mair rendersi protagonista con un forte tiro che sfila sopra la traversa dei padroni di casa.

Nella ripresa al quarto d’ora Tanas su punizione impegna la difesa dell’Inveruno a liberare palla in area e al 38′ si ripete sfiorando il palo più alto della porta degli avversari. Ultima azione da ricordare quella di Salomoni che al 40′ da 15 metri calcia a fil di palo.

Fabrizio Volontè

(nella foto il tecnico della Caronnese Gaburro)

11082016

1 commento

Comments are closed.