CERIANO LAGHETTO – Sta diventando ricorrente l’azione di pulizia del Parco delle Groane, in particolare nella zona compresa tra le due stazioni ferroviarie di Ceriano Laghetto, da parte di volontari comunali insieme alle guardie ecologiche volontarie.

gst-pulizia-parco

Qualche giorno fa l’ultimo intervento, che ha permesso, come già in passato, la rimozione di una notevole quantità di rifiuti, in particolare cartacce e bottiglie, ma anche tessuti e indumenti, lasciati nel bosco soprattutto da spacciatori e tossicodipendenti che hanno fatto di alcune aree all’interno del Parco un mercato della droga a cielo aperto. La presenza dei volontari a caccia di rifiuti naturalmente diventa anche un deterrente per l’azione degli spacciatori, che, almeno nel periodo delle “pulizie”, interrompono la loro attività. Nel sottobosco sono spuntate due tende utilizzate come giaciglio dagli spacciatori. Una di queste peraltro in una zona decisamente impervia raggiungibile solo camminando nel letto di una roggia in secca.

(foto: una immagine dell’intervento dei volontari)

14092016