SARONNO – Mille euro di multa e il sequestro di tutta la merce, ombrelli e libri, è la “pena” comminata dalla polizia locale cittadina ad un 43enne senegalese sorpreso mentre vendeva articoli vari proprio nel “cuore” della zona a traffico limitato, in piazza Libertà. Lo straniero era in possesso di tutti i permessi del caso ma la proponeva i propri articoli in un’area del tutto off-limits per il commercio ambulante, ovvero quella del centro cittadino alla quale, secondo le norme locali stabile dal Comune, gli ambulanti non possono avere accesso se non per specifiche occasioni, come quando si tengoni i periodici mercatini oppure per eventi particolari e comunque a fronte di specifici permessi da parte dell’Amministrazione comunale ed in particolare dell’ufficio annona.

Lo straniero potrà riavere la sua mercanzia, del calore comunque relativamente modesto, soltanto nel caso prima provveda a saldare la sanzione pecuniaria per l’irregolarità che, più o meno consapevolmente, ha commesso.

(foto archivio)

08032017

7 Commenti

  1. Mi scappa da ridere,
    Al sabato parcheggio in zona ospedale, e arrivando in piazza libertà a piedi, a volte li conto per curiosità, incontro diverse persone che chiedono offerta, per nulla in cambio o per libri,
    Ne conto almeno 5

    Francamente son combattuto tra compassione e fastidio.
    La multa è forse solo applicazione legge, ma tanto ovviamente non si riscuote.
    Il problema va risolto, ma la vedo moooltooooo Dura!

  2. …azz! Che sprovveduto! Poi va bene quando decine di “irregolari” vendono senza licenza sostanze stupefacenti in stazione: speriamo la dichiarino presto zona off limits.
    Saluti.

  3. Come al solito si multano gli ambulanti in centro e si lasciano indisturbati gli spacciatori e gli ubriachi nei parchi di periferia. Strano modo di combattere l’insicurezza dei cittadini.

    • Mi scusi ma durante la sua amministrazione invece gli spacciatori avevano vita dura??? Su, un po’ di coerenza. Si predica bene e si razzola male!

  4. A me certe cose fanno ridere, per carità il rispetto delle leggi comunali ma qui fanno i duri con i desperados.
    E’ regolare con tutti i permessi e allora la cacciate via, la seconda volta fate sta multa.
    E’ un pò come i vigili che si mettono nella penombra a fare la multa e poi te la mettono sul parabrezza e si dileguano

Comments are closed.