SARONNO – Si terranno domani pomeriggio alle 16 nella chiesa San Giovanni Battista della Cassina Ferrara i funerali di Antonio Monti, saronnese noto come Bigin. Classe 1926 il saronnese aveva fatto parte dell’183esima Brigata partigiana con il nome di “Lupo” partecipando, tra l’altro, a diverse azioni di sabotaggio.

Nella giornata di ieri il cordoglio della città e di chi lo conosceva è stato riassunto dalle parole Franco Legnani: “La cooperativa Casa del Partigiano ha perso uno dei propri dirigenti storici Antonio Monti è stato presidente e responsabile della sala da ballo per molti anni, dalla fondazione agli anni Ottanta. Sotto la sua direzione la cooperativa è divenuta una consolidata realtà cittadina, punto di riferimento per tanti saronnesi”.

Di Monti si ricorda anche l’impegno in politica come membro del Partito comunista italiano. Lavorò come operaio all’Isotta Fraschini come tranciatore. Dovette poi cambiare lavoro, come ha avuto modo di spiegare in un’intervista alla webtv Pierodasaronno quando l’azienda chiuse “per il mio attivismo negli scioperi del 1943”.

(foto: Antonio Monti durante un’intervista sulla webtv pierodasaronno)

22032017

4 Commenti

  1. Tempo fa ho letto dell’esperienza di fabbrica e di lotta partigiana del giovane Antonio Monti in “Fuori dall’officina”, un saggio di Giuseppe Nigro sulla Resistenza nel Saronnese, pubblicato nel 2005.
    Tutti i saronnesi non dovrebbero dimenticarlo e spero che ai funerali non manchi un segno da parte dell’Amministrazione Comunale.

  2. Ho appreso solo oggi 24/03/17 la notizia della scomparsa di ANTONIO MONTI.
    Ho avuto l’opportunità di collaborare con Lui alla Casa del Partigiano di Saronno.
    Persona integerrima,onesto,grande lavoratore,amico.
    Desidero esprimere ai famigliari le più vive condoglianze.
    A Te carissima Angela un caloroso abbraccio.
    Quanto prima verrò a trovarti. Ciao
    Orazio Afflitti

Comments are closed.