SARONNO – In un centro sportivo Matteotti pieno di pubblico, la tribuna era esaurita, domenica mattina il derby Fbc Saronno-Amor sportiva, in palio il titolo provinciale di categoria. E al brillante avvio degli ospiti ha fatto seguito la rimonta dei biancocelesti, apparsi in crescendo e che alla fine hanno preso il largo. Il tutto in una partita correttissima in campo e sugli spalti. 6-3 il risultato conclusivo, ed al termine non sono mancati i fumogeni a celebrare il successo degli “amaretti”. A segno per il Fbc Saronno Gennaro, Colonnello, Torretti, una autorete e Mero su rigore; per l’Amor Alberio, Nigro, De Laurentiis.

Soddisfattissimo l’allenatore saronnese, Stefano Imburgia:“Ciliegina sulla torta di una stagione andata anche oltre le aspettative. Si è visto ancora stavolta, nonostante il parziale di 0-2 per l’Amor dopo un quarto d’ora. Eppure siamo riuscito a ribaltarla, è un gruppo che non molla mai. E’ stato il coronamento di una annata davvero fantastica!”

Contento anche il presidente di Amor sportiva, Daniele Cittera:”Per noi è comunque un buonissimo risultato, essere arrivati sin qui. Ci siamo divertiti. è stato un successo perchè in finale sono andate le due squadre di Saronno. Complimento al Fbc, noi ce la siamo giocata. L’aspetto più bello è stato di vedere il calcio saronnese in finale!”

07052017

 

8 Commenti

  1. Felicemente campioni in bella mostra a una amministrazione comunale,salvo casi rari,che sminuiscono l’fbc…meno male che era in vacanza..

  2. Ma la Saronno Robur??
    Dov’è?
    Cosa fa?
    Oltre al titolo di seconda categoria cosa ha vinto??
    Pubblicate le news….

  3. si faccia tesoro di questo risultato per costruire nei prossimi anni, una prima squadra di livello, tutta saronnese formata dal meglio delle due società, senza lasciar perdere questo patrimonio. Solo così Saronno potrà tornare nelle categorie che contano

  4. Scusate ma forse non capite…questi ragazzi bravi senza dubbio non hanno vinto il titolo provinciale bensì il loro girone, davanti a loro ci sono gironi con le prime qualificate dell autunnale e i gironi regionali…non creiamo false aspettative ai ragazzi..

    • anche perche’ salvo casi eccezzionali per giocare titolari in eccellenza ( almeno come under obbligatori ) devi aver fatto parte di settori giovanali nazionali
      ( vedi juniores nazionali delle squadre di serie d) o regionali di A di livello.
      una provinciale allievi contro una regionale A elite allievi ne prende almeno 10
      ( ALDINI,CARONNESE,ACCC.INTER, ALCIONE ECC..)

Comments are closed.