SARONNO – Questa mattina all’alba i carabinieri hanno arrestato per furto aggravato una donna italiana 36enne di Cislago, sorpresa all’interno dell’asilo di via Monte Santo mentre forzava alcuni distributori automatici.

L’allarme è giunto al 112 alle 6 tramite la centrale operativa di un istitito di vigilanza privata. La pattuglia si è precipitata verso l’istituto scolastico con l’ausilio di una guardia giurata. I militari hanno fatto irruzione all’interno della scuola ed hanno subito notato le macchine distributrici di bevande danneggiate all’altezza della cassa. Hanno proseguito il sopralluogo ed hanno sorpreso la donna, nascosta all’interno dei bagni dove si era accovacciata sperando di non essere notata. Nei corridoi vi era ancora il borsone all’interno del quale c’erano gli strumenti per compiere l’effrazione, che la donna aveva utilizzato proprio allo scopo di aprire i distributori. Prelevata e accompagnata alla caserma di via Manzoni, la 36enne – già nota alle forze dell’ordine – è stata dichiarata in arresto.

(foto archivio)

23062017