SARONNO – Via Olivieri 13, in casa dell’Alcione a Milano il Fbc Saronno si gioca molte delle proprie chances di permanenza in Eccellenza. Non è una questione di matematica, ma di ritrovare – per il morale – una vittoria che manca dalla prima di campionato e che i biancocelesti cercheranno di centrare questa domenica pomeriggio. Fischio d’inizio alle 14.30, è la seconda giornata di ritorno, arbitra Adam Collier di Gallarate, assistenti Mattia Signorelli di Bergamo e Gianluca Lorenzi di Bergamo.

Per il tesseramento del brasiliano Vieira e dello svizzero Gedeon bisogna aspettare ancora qualche giorno e quindi non dovrebbero esserci novità rispetto alla formazione vista in campo la scorsa settimana contro il Calvairate: davanti al portiere Frigerio una difesa a quattro con Ferraro (o Cantoni), Galimberti, Favero e Pisoni; davanti alla retroguardia il gladiatore Onwudede, poi Lardera (o Ferraro), Surace (qui la sua video-intervista), Scavo, Alex Squillaci ed un Alanga magari un po’ più avanzato per cercare di pungere di più. In panchina a disposizione ci sarà anche l’ultimissimo acquisto, il difensore classe 1998 Bruno. “Siamo indietro ma la classifica non ci condanna, ci sono ancora tantissimi punti a disposizione e questa squadra ha molte qualità, non dobbiamo avere pausa di nessuno. E’ anche e soprattutto una questione di testa” fa presente Achille Flaubert Alanga (foto). Classifica: Verbano 36 punti, Fanfulla 33, Busto 81, Legnano 29, Ardor Lazzate 27, Fenegrò 26, Alcione 25, Sancolombano 24, Calvairate 23, Sestese 22, Vigevano 20, Castellanzese 19, Lomellina 17, Accademia pavese 16, Union Villa Cassano 14, Gaggiano 11, Fbc Saronno 8.

20012018