AROSIO – Missione compiuta per la Lokomotiv Saronno nella Coppa Lario del campionato Csi, con successo negli ottavi di finale, ai calci di rigore in trasferta ieri sera sul campo del Sa Arosio. Dopo il 4-4 in partita, ai penalty i saronnesi non hanno sbagliato un colpo, con reti di Tonelli, Bassi, Ercole Di Virgilio, Paolo Basilico, Matteo Basilico e Ceriani. Non ha fatto molto peggio l’Arosio, che di rigore ne ha fallito uno soltanto, ma fatale.

La cronaca – Inizia il match e dopo 10 minuti Saronno è sotto 2-0 senza però meritare un divario simile. L’alleantore Marco Greco, arrivato da Padova per il match, sistema gli uomini in campo e la Lokomotiv inizia a giocare davvero. La squadra pressa e sfianca l’Arosio fino a che non ottiene un meritato 2-2 grazie ai gol di Legnani e Montagnani. Si va al riposo sul pareggio meritatissimo. Il secondo tempo vede ancora l’Arosio riconquistare terreno e segnare il 3-2 che avrebbe spezzato chiunque. Ma non Saronno: la squadra spinge dando il 100 per cento come chi non ha nulla da perdere, come chi sa di aver fatto una partita fin qui stupenda contro una compagine sulla carta superiore e infatti il cuore si infiamma e c’è la rete di Emanuele Di Virgilio, 3-3. Si va ai supplementari. Primo tempo risultato invariato ma a 6 minuti dal termine ci pensa ancora Di Virgilio a regalare un sogno ai suoi segnando il 3-4. È fatta! Anzi no, ultimo secondo, arbitro con fischietto in bocca e invece… doccia gelata, su calcio d’angolo il 4-4. Si va ai rigori, con epilogo favorevole alla Lokomotiv.

01022018

2 Commenti

Comments are closed.