SARONNO – E’ cominciata una ricca stagione di concerti con le rassegne ‘Scuole di Musica in Concerto’ e ‘Note in Villa, i concerti del venerdì’. Tredici concerti ad ingresso libero che si svolgeranno in Villa Gianetti e che saranno organizzati in collaborazione con le scuole di musica saronnesi.

La prima rassegna è stata inaugurata dalla Fondazione Diapason in occasione del quarantesimo anniversario di attività artistica e proseguirà il 2 dicembre, sempre domenica alle 11, alternando l’esibizione di allievi delle varie scuole. I successivi 5 incontri si svolgeranno una volta al mese da gennaio a maggio.

Note in Villa è invece una rassegna serale di musicisti professionisti, sempre proposti dalle scuole. Il genere musicale spazierà dalla musica classica, al jazz e al folk, con formazioni variabili dal duo all’orchestra da camera.

Aprirà la seconda rassegna il concerto dedicato a Rossini, venerdì 30 novembre alle 21 a cura de ‘Le Stanze della Musica’. Anche in questo caso sono previsti ulteriori 5 incontri, uno al mese da gennaio a maggio.

“La musica è un’arte straordinaria – ha commentato l’assessore comunale con deleha alla Cultura Mariassunta Miglino – che aiuta a sviluppare il pensiero creativo, insegna ad esprimere i sentimenti, potenzia lo sviluppo cognitivo favorendo il ragionamento matematico, la logica e il pensiero multiplo. Suonare in pubblico permette di affrontare le proprie paure e combattere l’ansia da prestazione”. “Motivi – ha spiegato – che hanno spinto l’Amministrazione comunale, in collaborazione con le scuole di musica cittadine, ad ideare e organizzare questa ricca rassegna”.

27112018

1 commento

  1. Bellissimo evento! Complimenti, da quando c’è questo nuovo Assesore la cultura a Saronno è finalmente valorizzata!

Comments are closed.