GERENZANO – “Voglio una squadra che parli con il “noi”, nella quale l’appartenenza al gruppo sia più forte dell’interesse individuale. Il nostro obiettivo è essere competitivi sempre”. Claudio Palumbo, storico capitano della Gerenzanese oggi allenatore della prima squadra, suona la carica ai suoi ragazzi.

L’occasione è la presentazione della squadra avvenuta giovedì 4 luglio al centro sportivo di via Inglesina. Presenti tutti i nuovi arrivi, ai quali Palumbo si rivolge per un caloroso benvenuto “Sono felice di avervi qui, alcuni di voi lo conosco, ci siamo già incrociati sul campo. Siete ragazzi di qualità. Insieme costruiremo un gruppo vincente.”.

Il presidente Flavio Leardini suona la carica dando voce alle aspettative che l’intera società (presente il direttivo al completo) ripone nella squadra: “La Gerenzanese è in fase di importante crescita e sviluppo. Alla prima squadra chiediamo di dare un contributo importante, visibile in termini di serietà, impegno, risultati. È la punta di un iceberg profondo, alla base del quale c’è un solido settore giovanile ed una scuola calcio qualificata. L’obiettivo è migliorarsi rispetto la scorsa stagione”

Il direttore sportivo Guido Gorla conosce molto bene tutti i nuovi arrivi, li ha scelti lui, li ha incontrati più volte, ci ha parlato a fondo. “Siete tutti ragazzi seri, che coltivate una passione profonda: il gioco del calcio. La nostra stessa passione. Avete delle qualità tecniche molto importanti. Siete alla Gerenzanese per fare delle nostre sfide le vostre sfide. Le soddisfazione sono il risultato del lavoro e dell’impegno costante. Qui conosciamo solo questa formula. E se voi siete qui è perché avete il nostro stesso modo di vedere il calcio”.

Molto gradita ai dirigenti della Gerenzanese la presenza del sindaco Ivano Campi, il quale ha rivolto un saluto alla squadra e a tutta la società:”Mi fa molto piacere essere qui. Alla Gerenzanese mi sento sempre a casa. Ai giocatori rivolgo l’invito di sentirsi parte di un gruppo, di anteporre l’interesse generale a quello individuale. Sulle vostre maglie è riportato il nome di Gerenzano, rendetegli onore in ogni campo sul quale andrete a giocare. Alla società dico che nell’Amministrazione Comunale può vedere un interlocutore attento e sensibile alle proprie esigenze, attenzione che si motiva con la serietà della società e l’importanza socio – educativa dei suoi progetti”.

(foto di gruppo della squadra alla presentazione)

06072019