LIMBIATE – Grazie all’utilizzo delle fototrappole attive sul territorio comunale di Limbiate, la scorsa settimana sono stati identificate due persone responsabili di abbandoni di rifiuti.

Il primo degli sporcaccioni è un cittadino limbiatese che ha abbandonato rifiuti in plastica in via Gorky, e che è stato sanzionato con una multa di 200 euro.

Il secondo caso è quello relativo all’abbandono di casse di frutta e verdura contenenti frutta e verdura integra o residuale in via del Laghetto. L’autore, un ambulante non residente a Limbiate, è stato beccato dalla fototrappola, identificato dai vigili e, contattato telefonicamente, non ha potuto fare altro che confermare la sua responsabilità: le violazioni amministrative supereranno le 1500 euro.

Sul territorio comunale sono attive tre fototrappole mobili.

13082019

(nella foto: le cassette di frutta e verdura abbandonate in via del Laghetto)

5 Commenti

  1. Grande iniziativa, queste fototrappole ci vorrebbero anche nei raccordi della pedemontana tra Ceriano Laghetto e Cermenate.

  2. Ottimo. Tutti i comuni devono installare fototrappole e stangare con sanzioni esemplari.

  3. Blattaman approva e stringe l’occhiolino a questa grande iniziativa!
    In vero i luoghi di scarico abusivo sono innumerevoli; tanti quante sono le stelle nel cielo, i granelli di sabbia nel mare o le madri degli idioti (per intenderci).
    Anche noi “protoumanoidi” insettiformi odiamo lo sporco e soprattutto lo sporco abusivo e incivile . È da tempo immemorabile che nella città nido la differenziata e la raccolta della stessa avviene nella più totale semplicità e serenità. Aiutandosi e aiutandoci abbiamo ottenuto risultati straordinari! In bocca al “ragno” umani. Voi
    che Meritate un futuro limpido lo avrete già con oggi.

Comments are closed.