Home Politica La lettera agli amici pentastellati di Alfonso Indelicato

La lettera agli amici pentastellati di Alfonso Indelicato

378
23

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere comunale Alfonso Indelicato sulla situazione della crisi di governo.

“Con il governo istituzionale che si profila, cari amici 5 stelle, potrete far entrare in Italia tutti gli africani che volete, senza le faticose diatribe cui vi costringeva il Ministro dell’Interno. Si può anche presumere che il vostro Ministro della Marina Trenta in tale governo manterrà il suo ruolo. Del resto se l’è meritato: più Salvini cercava di fare argine all’invasione, più lei – è il caso di dirlo – remava contro. Anche Toninelli non ha scherzato nel ruolo del guastamestieri, ma facendo parte dell’ala freak del Movimento – come testimoniano quei capelli così folti e così anarchici – si può ritenere che lo trovino poco “istituzionale”. Del resto c’è sempre chi non viene premiato secondo i suoi meriti.

Fremono nell’ombra aspettando la luce le Boldrini, le Fedeli e le Cirinnà. Ultimamente le conquiste civili segnavano il passo. Chi ha più sentito parlare di stepchild adoption, di uteri in affitto? Per un buon fine-vita dovevi andartene fino in Svizzera. Non fosse per qualche benemerito magistrato d’assalto, su tali argomenti era calato un silenzio … di tomba.

Papa Francesco sarà contento: nel nuovo governo un posto alla sua stimata Bonino non potrà mancare. Magari al ministero della famiglia, al posto di quel bacchettone di Fontana, troppo cattolico per piacergli.

È rispuntato Prodi, il quale come ha aperto bocca ha difeso il sistema-Bibbiano, che deve conoscere bene perché nato e soprattutto pasciuto a pochi chilometri da casa sua.

Gli amanti del bon ton gongolano. Dove si era mai visto un ministro con le trippe al vento circondato da cubiste su spiaggia dell’Adriatico? Meglio quelli che nei Sessanta andavano sul litorale in camicia e pantaloni lunghi, ma non col solleone, all’alba o verso l’imbrunire. Si sedevano composti sulla sedia da giardino e scrutavano pensosi l’orizzonte, tenendo tra le mani un buon libro edito da Einaudi.

Il rieccolo più celebre è però senz’altro Renzi, che le occasioni le sa prendere al volo. Lui agli insulti personali subiti da parte Vostra passa sopra senza problemi, se è per fare il bene dell’Italia: almeno così ha dichiarato. Dell’Italia o suo personale? Fatto sta che ha capito una cosa: se un bel pezzo di PD lo segue per andare fra le braccia di Grillo, diventa lui l’ago della bilancia, anzi della bilancia democratica. Certo, cari amici 5 stelle, avrete qualche difficoltà a spiegare agli elettori come si possa governare insieme a un partito di cui per anni avete detto tutto il male possibile. Ma alla fine chi vi dirige è un comico: la coerenza è salva.

15082019

23 Commenti

  1. Certe lezioni di buon governo non potranno mai essere date da chi negli ultimi 50 anni ha rosicato al buio e all’ombra di tutte le forze politiche

  2. Indelicato nel 2019 le ong in italia hanno portato l’8,5% degli arrivi. Il resto? o va bene fare solo show?
    Nessun ulteriore accordo con paesi di partenza per i rimpatri.
    I famosi 500.000 rimpatri, nei numeri dello stesso ministero, sono inferiori a quelli del Gov. Gentiloni.
    Si disertano le riunioni in Ue, chiara volontà sia di non volere vere soluzioni, sia di scarsissima attitudine politica.
    I nuovi “aleati” sono i primi a non volere gestione automatica dei pochi arrivi, oltre ad aver votato contro la revisione di Dublino.
    Della serie Sig. Indelicato è capace di un minimo di visione, o anche per lei vale solo lo show?

    p.s. per la crisi al buio voluta da salvini, se ne assumerà ogni responsabilità sia di futuri nuovi governi Parlamentari, sia dei problemi economici che causa/causerà all’ italia. Ricorco ai meno attenti che in qualche giorno le borse hanno perso miliardi, lo spread è risalito a 240 e che entro fine anno abbiamo circa 160 miliardi di buoni del tesoro da vendere…

    Ma forse le mie ultime considerazioni, sono puramente accademiche, pare ci stia già in parte ripensando? e pure alcuni in Lega, cominciano a valutare particolarmente felice la decisione.

    • chi guarda la borsa e le variazioni non ha capito un c…o.Sono questispeculatori,direi gli avvoltoi che vanno contro chiunque pur di fare soldi.

      • Anonimo/borsa

        forse è lei che non ha capito molto. Sono miliardi di aziende, e interessi su miliardi, che coinvolgono la vita di tutti. In special modo i maggiori interessi sul debito, che lo stato è costretto a offrire per vendere i buoni del tesoro, visto che li paghiamo noi Italiani.

  3. questo è un paese nel 50 per cento fatto da opportunisti Tutto quello che ha scritto Indelicato è vero. perché rispecchia la verità. potrei dire anche che siamo in un paese di traditori che pur di seguire i Vermi di Bruxelles, impoverisce i cittadini italiani.

    • Giovanni.
      Chiediti come mai gli altri paesi Ue nel 2019 cresceranno. Da pil + 0.5% al +5%
      Tutta colpa dei vermi di bruxelles?? 😂😂

      Noi siamo gli ultimi a + 0.1% fuori classifica praticamente.

  4. Caro EM,
    nella mia noterella non parlo di risultati, sui quali ognuno dice la sua. Faccio presente che non è facile portare avanti un’azione di governo con un alleato come i 5 stelle e soprattutto evidenzio quanto sarebbe paradossale rimettere in sella la pletora degli sconfitti alle ultime elezioni, personaggi che non godono di alcun consenso popolare, condannati dalle urne senza appello, molti dei quali siedono in Parlamento solo in base a capziosi meccanismi di recupero previsti dal sistema elettorale vigente. Se questo accadesse, si dovrebbe concludere che il nostro impianto politico premia chi non ha ha tale consenso ed emargina chi ce l’ha. Insomma saremmo un Paese in cui la democrazia è tale solo nominalmente.
    Saluti

    • Visto che lei attribuiva tutti i meriti al ministro che ha aperto la crisi, io ho semplicemente esposto fatti e dati. le presunte diatribe Salvini/5S sui migranti, sono semplice show come si puo’ evincere dai dati. Il duro lavoro del ministro e’ scarsa cosa. Di fatto uno sbarco di 40 persone NON incide nulla. Quendi illazioni su Trenta ecc. sono pura fantasia.

      Forse lavoro piu’ silente e serio, potrebbe portare a maggiori rimpatri, anche con il supporto Ue. Idem per creare condizioni nei porti Africani, atte a renderli idonei al ritorno immediato di chi parte e viene itercettato. Ma clamore e tweet battono lavoro 3 a 0.

      Se uno non attiva una crisi di governo al buoio, con la sola speranza di fare bottino elettorale, non corre il rischio di rimpasti di governo. E’ stato il ministro il primo a provare una nuova alleanza dentro il Parlamento con Forza Italia ( che attualmente gode del 6,5% nei sondaggi ), quindi de che parliamo? Normale politica.
      Come normale politica possono essere altre alleanze…
      Poi ha provato a ricomprarsi i 5S offrendo il taglio dei parlamentari. Strano perche’ fino al giorno prima il taglio dei parlamentari era un trucchetto x salvare la poltrona a Renzi e Boschi… Prima votazione prima sconfitta! Gran confusione, ora il ministro se la ciuccia tutta!.
      Aspetto con ansia il 20 per vedere che si inventa…

    • Egregio
      Visto che è molto attento, credo abbia degli appannamenti quando pensa di affrontare il tema della rappresentatività dell’elettorato. Questa è legittimata solo dal voto democratico liberamente espresso e non dai sondaggi di parte che possono essere manipolati e contorti secondo i propri interessi politici. Oggi i numeri dei rappresentanti del popolo presenti in Parlamento esprimono un voto democratico. È proprio convinto che un consenso favorevole dell’ultima ora che configura un terzo dell’elettorato debba pretendere di governare la maggioranza degli aventi diritto? Gli ultras lasciamoli allo stadio e diamo invece spazio a persone che abbiano capacità vere perché hanno studiato, lavorato e sono preparate per svolgere compiti importanti per la Comunità.

      • 👍
        Anche perche’ nella configurazione attuale… Lavoro/concrete esperienze/capacit’round nel gestire maturato in precedenti incarichi… un filino scarse 😉
        Eccezion fatta per Conte e Tria, entrambi con solida professione alle spalle

      • Mai fatto riferimento ai sondaggi, sul valore dei quali sono d’accordo con Lei. Seguendo i sondaggi si cambierebbero le composizioni delle Camere ogni settimana. Però un dato è granitico e certificato dal voto: il rifiuto della stragrande maggioranza nei confronti del PD e della sua politica. Per questo sarebbe indegno che tornassero a galla.

        Saluti

        • La sua antipatia politica per il PD non pesa abbastanza per convincere coloro che comprendono ed hanno vissuto esperienze politiche negli ultimi anni senza tenere conto del colore politico impegnato a governare al momento storico. La nostalgia per un passato che non tornerà mai la viva solo culturalmente e si metta l’anima in pace.

  5. Se votassi mi sentirei offeso .Non facendo parte della eletta schiera,mi fate semplicemente venire la orticaria. Auguri

    • In fondo i governi rappresentano in pieno l’elettorato, sua quello che vota che quello che non lo fa (perché magari non trova rappresentanti nei candidati). Direi che l’Italia è questa e un governo non potrà mai fare la differenza o fare diversamente da quello che siamo.

      • Diciamo che l’ italia è un paese molto complicato da gestire. Si trascina da decenni grandi problemi. Differenza economia troppo marcata tra nor e sud, fardello debito pubblico, perdita progressiva di “produttività” e di capacità di investimento, evasione…
        Ma margini di manovra ci sono e come, non dimentichiamoci che siamo la 3 economia Europea e l’ ottava del mondo. Dipende cosa prediligi spingere. Il budget è quello ( al netto di fantasie), e non è illimitato…

  6. Fossi in Lei aspetterei il 20 agosto (eventuale sfiducia a Conte che non penso ci sarà), anzi il 22 (se passa veramente il taglio dei parlamentari il governo Giallo-Verde durerà 5 anni).
    Salvini e Di Maio sò ragazzi, hanno giocato alla guerra tirandosi la sabbia negli occhi una settimana, il Capitano (il 20 e 22 agosto) è colui che deciderà quale dei due amari calici dovrà bere il M5S che rimarrà comunque al governo col suo 33% per tutta la legislatura !

  7. L’amaro calice sarà degustato solo da Salvini che ha dimostrato di avere poche capacità o scaltrezza politica. Sarà accompagnato dai FdI. Il nuovo governo parlamentare sarà l’espressione delle forze politiche che hanno votato “Ursula” alle europee e il tanto vituperato Renzi sarà il commissario europeo per l’Italia.

  8. Ulteriore esempio di quanto valgono le parole del ministro.
    “Salvini aveva annunciato l’appello contro l’ordinanza del Tar che ha sospeso il divieto di ingresso in acque italiane per la Open Arms. Ma non c’è nessun ricorso perchè la legge non lo consente.”
    Parole tronfie…

  9. 《Certo, cari amici 5 stelle, avrete qualche difficoltà a spiegare agli elettori come si possa governare insieme a un partito di cui per anni avete detto tutto il male possibile. Ma alla fine chi vi dirige è un comico: la coerenza è salva.》

    Certo che, professor Indelicato, detto da un personaggio che non si è dimesso da Consigliere Comunale quando il suo partito lo ha messo alla porta passando nella minoranza da indipendente. Accusare di poltronismo o voltagabbana altri non la rende molto credibile.

Comments are closed.