VARESE – “Con la delibera 2906 dell’8 marzo della Giunta lombarda, su proposta dell’assessore Giulio Gallera, si prevede l’utilizzo delle Residenze sanitarie assistenziali (Rsa) per l’assistenza a bassa intensità dei pazienti positivi al Covid-19.
Questa delibera va urgentemente cambiata: inserire queste persone all’interno di queste realtà potrebbe avere delle conseguenze disastrose, non dobbiamo permettere che ci sia la possibilità che esplodano altri focolai in strutture che ospitano persone che sono fisicamente fragili”. Lo dice il consigliere regionale varesino del Pd, Samuele Astuti.

Prosegue Astuti: “Tra l’altro, l’isolamento di piani riservati ai positivi al Covid-19 in una Rsa non esclude affatto il contagio, in quanto non è sempre possibile la compartimentazione del personale dedicato. Aggiungo anche che lo stesso personale non dispone di tutti i mezzi necessari per trattare tale patologia, ma soprattutto è ancora oggi in parte privo di quei dispositivi di protezione utili ad evitare il contagio dell’operatore stesso e dei pazienti. Assieme ai miei colleghi del gruppo del Partito democratico sono settimane che denunciamo la scelta dell’assessore Gallera di portare pazienti positivi Covid-19 nelle Rsa, così come ribadiamo la necessità di effettuare i tamponi sia al personale che, come minimo, ai pazienti sintomatici”.

28032020

5 Commenti

  1. Bravo.

    @”inserire queste persone all’interno di queste realtà potrebbe avere delle conseguenze disastrose, non dobbiamo permettere che ci sia la possibilità che esplodano altri focolai in strutture che ospitano persone che sono fisicamente fragili”.

    Ma gli andava spiegato? 😟

    • Evidentemente si, è che sono disperati hanno distrutto il welfare pubblico e adesso che è evidente a chiunque con un minimo di buonsenso si arrampicano sui vetri…di focolai ne abbiamo abbastanza e questa è la ricetta perfetta per moltiplicarli, grazie di “classe dirigente “ come lei non so che farmene.

      • La Lombardia pur restando una “buona” sanità, ha perso tantissimo negli ultimi anni.
        Anche nella classifiche regionali ha perso posizioni.
        Decisamente troppo “privato”.

  2. Che la Regione Lombardia abbia solo pensato ad una iniziativa del genere mostra l’inettitudine di chi la governa.

Comments are closed.