ORIGGIO / UBOLDO – L’amore non va d’accordo con l’emergenza coronavirus, neppure chi è separato dalla sua dolce metà è autorizzato ad uscire. Lo hanno chiarito diverse volte, in questi giorni, gli agenti della polizia locale del comando unificato di Uboldo-Origgio che quotidianamente si trovano a rispondere, al loro centralino, ai quesiti dei cittadini, che domandano come comportarsi per rispettare le regole.

E alcuni persone, giovani e meno giovani, hanno confidato loro le “pene d’amore”: fidanzati, abitanti in alloggi diversi, magari anche in paesi diversi della zona, che chiedevano se fossero autorizzati ad uscire per vedere il compagno o la compagna; magari anche soltanto per una volta. Ma in questi casi la risposta è scontata e, purtroppo, non può essere che un “no”: il decreto varato per frenare la diffusione del virus consente di uscire solo per lavoro, il tempo necessario per fare la spesa o per reali urgenze, che non comprendono “l’amore”.

23042020