CARONNO PERTUSELLA – L’aspettano a Caronno Pertusella, è rimasta bloccata a Caracas in Venezuela dall’emergenza coronavirus: stiamo parlando di Karla Claudio, lancitrice della Nazionale di Puerto Rico e neo-acquisto della Rheavendors Caronno Pertusella, dove aveva già giocato due stagioni, nel 2016 e 2017. Karla, prima di arrivare in Italia, aveva fatto tappa nel Paese sudamericano per incontrare il fidanzato, che è del posto. Poi la situazione sanitaria in Italia è precipitata, il virus si è diffuso in tutto il mondo, gli aeroporti hanno chiuso e quindi negli ultimi due mesi è dovuta rimanere a Caracas.

“Devo ringraziare i famigliari del mio ragazzo, che mi hanno accolta davvero come una di famiglia, sin dal primo momento – dice la giocatrice – Qui si parla di una riapertura dell’aeroporto attorno alla metà del mese prossimo, con i dirigenti caronnesi sono sempre in contatto e stiamo valutando la situazione, appena possibile partirò per l’Italia. Qui l’emergenza appare meno grave che in molti altri Paesi ma tutti comunque ci atteniamo con scrupolo alle norme sanitarie. Mi sto allenando in casa, per quanto possibile e non vedo l’ora di raggiungere le compagne della Rheavendors Caronno e iniziare con loro la preparazione”. Il campionato di serie A1 dovrebbe iniziare sabato 13 giugno, difficile che per quella data sia Claudio che l’altra straniera, Yurubi Alicart, lei venezuela e pure lei ancora nel Paese di origine, ce a faranno ad essere presenti per il debutto della stagione. Poi si giocherà tutti i fine settimana sino a settembre, e Karla vuole essere fra le protagoniste coin la Rhea: “Siamo un giusto mix di giovani e giocatrici più esperte, penso che il traguardo dei playoff sia alla porta, e anche qualcosa di più”.

Classe 1993, Claudio fa parte della Nazionale di Puerto Rico, pè stata giocatrice nell’University of Florida e da vice coach a Santa Fe. negli Stati Uniti d’America.

27052020