SARONNO – “Dopo le promesse dell’amministrazione Fagioli e dopo il problema al tubo fognario che ha inondato di acque nere le cantine, in via F. Reina, 67 da qualche giorno a destare curiosità e preoccupazione sono alcuni uomini intenti a spostare materiali all’interno del greto del torrente Lura”

Inizia così la nota del consigliere comunale Francesco Banfi in merito ai lavori in corso nel torrente Lura.

“Stando agli abitanti, i due sono apparsi per la prima volta lo scorso mercoledì 5 agosto dapprima destando apprensione nei condomini già provati dal danno subito a causa del cedimento di un condotto fognario, ma subito dopo accendendone la curiosità, tanto da chiedermi se conoscessi chi potessero essere “i castori intenti a costruire una diga nel Lura”. Dal messaggio, pensavo stessero scherzando o che, magari, si stessero riferendo ad un gruppo di ragazzini. E’ stata con viva sorpresa che dalla fotografia giratami ho potuto vedere come si trattasse di due persone di mezza età del tutto prive di Dpi (dispositivi di protezione individuale) e perciò immagino non riconducibili ad un gruppo dei volontari della Protezione Civile che, stando a quanto risposto in consiglio comunale dopo la mia interpellanza, dovrebbero occuparsi quanto prima del riempimento della voragine che nel 2017 era di due metri per due. Ho così provveduto ad interrogare l’amministrazione comunale per sapere se sia noto il fatto, se e chi abbia autorizzato la movimentazione di sassi e altro materiale, quale sia il fine.

Frattanto, resto sempre in attesa di ricevere dall’amministrazione la documentazione attestante la non pericolosità della voragine che è stata menzionata nel consiglio comunale del 9 luglio 2020.

11 Commenti

    • Pescare con le mani è vietato e, in ogni caso, bisogna versare il bollettino apposito per la pesca a regione Lombardia.

  1. Ma cosa sta accadendo in via Filippo Reina 67?
    È come se Banfi avesse scoperchiato un vaso di Pandora!

  2. Sinceramente non sono comunisti ……… loro non fanno niente. 😎😎😎😎😎😎

Comments are closed.