MALPENSA – “L’elevato numero di tamponi eseguiti in questi giorni e in programma nel fine settimana, in Lombardia, sui passeggeri in rientro da Malta, Grecia, Spagna e Croazia, come da ordinanza del Ministero della Salute del 12 agosto, potrebbe causare un rallentamento nella comunicazione dei referti fino a 96 ore“. Lo fa sapere l’Ats Insubria.

Prosegue la nota dell’ente sanitario: “La situazione si normalizzerà nei primi giorni della prossima settimana, rientrando nello standard consolidato di 48 ore. Chi avesse necessità urgenti può rivolgersi ad altra struttura o laboratorio, come previsto dalla normativa”.


Per informazioni o per le richieste di aiuto riguardo all’emergenza coronavirus.

Numero verde gratuito: in caso di sintomi influenzali o problemi respiratori 800894545. Evitare di utilizzare il numero 112 per non intasare le linee, lasciarlo libero per le emergenze sanitarie.

Informazioni generali: chiamare il 1500, numero di pubblica utilità attivato dal Ministero della Salute o telefonare al proprio medico di medicina generale o al pediatra.

(foto: tamponi in cerca del covid, in questo caso a cura della Croce rossa)

29082020