CESANO MADERNO – Il furto degli smartphone non è più tanto sicuro. Lo hanno dimostrato dimostrato i carabinieri della tenenza di Cesano Maderno denunciando un giovane incensurato che aveva rubato un telefonino a Milano.

La segnalazione alla tenenza di Cesano è arrivata da un giovane che riferiva di aver subito uno scippo in centro a Milano da parte di un ragazzo che, con una mossa repentina, gli aveva strappato il marsupio che custodiva un telefono cellulare di ultima generazione. Grazie al sistema di geolocalizzazione dello smartphone, consultabile da remoto, i Carabinieri sono subito riusciti a circoscrivere l’area in cui il telefono veniva segnalato come ancora acceso: una via del centro cesanese, poco distante dalla stazione Trenord.
A quel punto i militari, forti anche della descrizione della vittima fornita dall’autore del furto, sono riusciti a individuare un giovane che corrispondeva all’identikit ricevuto. Quest’ultimo, alla vista degli uomini dell’Arma, ha tentato di allontanarsi: raggiunto e sottoposto a perquisizione personale, il diciannovenne è stato trovato in possesso del telefono rubato, restituito poi al legittimo proprietario.

Il giovane dovrà ora rispondere di furto aggravato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.