SARONNO – Ospite delle interviste serali de IlSaronno è stata, lo scorso giovedì, la bottega equosolidale de IlSandalo, collegata ad Altro Mercato. In rappresentanza dell’associazione saronnese, due volontarie: Letizia, un volto storico de IlSandalo, e Maria, che da tempi recenti ha iniziato ad occuparsi della bottega.

“IlSandalo – racconta Letizia – è nato 25 anni fa a Saronno, a seguito delle esperienze di un gruppo di giovani in quei paesi che una volta chiamavamo ‘del terzo mondo’. Tornando a casa, subito hanno pensato a cosa si potesse fare per le persone che vivono in grande disagio e povertà.”
La bottega garantisce le regole del commercio equosolidale, fondate sul principio del “prezzo giusto”, che garantisca un giusto compenso ai lavoratori. Un’altra regola, meno conosciuta, dedica un ulteriore 10% del prezzo per sviluppare i servizi sanitari, la scuola e servizi essenziali alle comunità più povere.

L’emergenza Coronavirus ha portato IlSandalo ad una novità importante: lo shop online è un’iniziativa nata nella scorsa estate, con l’intento di raggiungere la cittadinanza saronnese e dei territori limitrofi anche nei tempi più difficili della pandemia. Sul sito è possibile acquistare prodotti alimentari, di cosmesi, moda etica e dedicati al Natale, scegliendo se preferire una consegna a domicilio o il ritiro in bottega.

L’associazione è da sempre molto attiva sul territorio, con incontri informativi sull’importanza del commercio equosolidale e con iniziative di dialogo.
“Supportiamo i produttori facendo conoscere le loro storie – affermano le volontarie – siamo molto presenti nelle scuole, solo lo scorso anno abbiamo incontrato oltre 1.400 ragazzi. Ci piace fare anche incontri in bottega, li chiamiamo i “laboratori del gusto” quando hanno a che fare con prodotti alimentari, o “i laboratori del giusto” per quanto riguarda l’artigianato. C’è anche una bella affluenza di produttori che vengono da noi e raccontano la loro storia alla cittadinanza; è bello vedere tante persone interessate ad ascoltare.”

Vasta è la rete di associazioni saronnesi in cui IlSandalo è inserita: tra queste vediamo i nomi di associazioni benefiche come Eroi del Quotidiano e Quattro Passi di Pace, ma anche altre catene del commercio equosolidale.
“Noi teniamo molto – racconta Letizia – ad essere presenti per la nostra comunità. Siamo nella rete di Quattro Passi di Pace, come tante associazioni di Saronno. Facciamo parte della rete che vorremmo incrementare dell’economia solidale, qui si collocano Igas, con cui lavoriamo molto, e Aequos, che è una catena che si occupa sempre di economia solidale.”

Non sono mancati commenti colmi di complimenti e apprezzamenti, anche da parte dei più golosi: caffé e cioccolato sono i prodotti preferiti dai lettori, che hanno espresso e condiviso i loro gusti preferiti.

(in foto: un fotogramma dell’intervista)

05122020

1 commento

  1. Ma i prodotti trasformati in Italia utilizzando le materie prime equo solidali che regole seguono?

Comments are closed.