SARONNO – “Arte moderna?” il quesito senza risposta di una saronnese che ha “coinsegnato” ai concittadini, tramite i social network, il giudizio sulla “composizione” fra il post moderno ed il futuristico alla quale si assiste in viale Prealpi. Al di là delle battute, di che si tratta esattamente nessuno l’ha capito chiaramente, l’ipotesi è quello di una bravata, che ha portato qualcuno ad inserire sui paletti che delimitano il parco pubblico rionale delle lattine vuote e malridotte.

Nel parchetto comunale, situato quasi al confine cittadino, in passato si sono registrati diversi episodi “spiacevoli”, di imbrattamenti e riferiti alla rifiuti “dimenticati” sul posto da parte di chi c’era andato per fare baldoria.

(foto: un dettaglio della immagine che è stata postata sui social network che testimonia la singolare “composizione” di lattine sulla recinzione del parchetto comunale che si trova in fondo a viale Prealpi, quasi al confine con il territorio di Rovello Porro)

18022021