LIMBIATE – Durante la riunione del consiglio di rappresentanza dei Sindaci con Ats Brianza è stata fatta una analisi della situazione vaccini ad oggi e delle prospettive per i prossimi mesi.

La situazione degli over 80 è la seguente: sono stati vaccinati sino ad ora in Ats Brianza il 50% di coloro che ne avevano fatto richiesta. Il rimanente 50% riceverà la prima dose entro l’11 aprile. Prosegue anche la somministrazione della seconda dose per gli over 80 che si prevede sia conclusa entro fine maggio.

Dopo il 6 aprile è previsto un arrivo massivo di vaccini: ad esempio Pfizer che attualmente invia settimanalmente ad ATS Brianza circa 4700 dosi, dopo il 6 aprile inizierà a consegnare circa 12.000 dosi a settimana.

Il passo successivo riguarderà la vaccinazione dei soggetti estremamente vulnerabili (es. dializzati, patologie tumorali, malattia respiratorie importanti nel rispetto delle classificazioni ministeriali) ed i disabili gravi partendo con quelli già in carico alle Asst e integrando attraverso le diverse banche dati anche coloro che pur rientrando in questa classificazione, non sono in capo alle Asst.

Con l’attivazione degli Hub per le vaccinazioni di massa, invece, si comincerà con la fascia 70-79 anni.

Oggi Regione Lombardia ha confermato, tra gli altri, il polo di Limbiate al centro sportivo.

Per il sistema di prenotazione si passerà dal sistema gestito da Aria a quello di Poste Italiane. Gli over 80 che avevano già aderito su Aria continueranno ad essere gestiti su questa piattaforma, mentre gli altri soggetti utilizzeranno la piattaforma di Poste Italiane.

(foto archivio)