UBOLDO – Appassionato di calcio, l’ex sindaco e commentatore politico Lorenzo Guzzetti non si tira indietro sul tema del momento, quello della Superlega.

Se il naufragio della SuperLega vi fa pensare che abbiano vinto i tifosi ricordatevene quando i mondiali li faranno in Arabia Saudita, quando il campionato italiano verrà giocato simpaticamente a Jedda o a Manama. La realtà è che l’anello debole (le inglesi) hanno ceduto subito davanti alla “bomba legislativa” promessa da BoJo perchè lì la politica è fatta da chi sa fare politica. Avete mica sentito Sala dire “da adesso San Siro non è più disponibile per Milan e Inter?”
E la seconda verità è che quei 12 club sono “falliti”. Come anche tutti i piccoli club di periferia gestiti dagli “emiri” locali, solitamente arricchiti, che a sentirsi chiamare “presidente” gongolano come bambini. Resta che la SuperLega era la provocazione, il far saltare il tavolo di un’anomalia mondiale: la FifaA e l’Uefa restano le uniche due federazioni internazionali che decidono loro tutto coi soldi degli altri.
21042021

3 Commenti

  1. Dopo le dichiarazioni del premiere inglese Johnson ecco le altrettanto autorevoli dichiarazioni del ex sindaco di Uboldo

  2. Fufa, uefa o superlega non farebbe differenza.
    Personalmente non mi appassiona più seguire il calcio, non come una volta.

Comments are closed.