SARONNO – CARONNO PERTUSELLA – Proseguono i controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di stupefacenti nelle aree boschive da parte dei Carabinieri. Nel fine settimana scorso, nei boschi ai confini tra Saronno e Caronno Pertusella, nei pressi della stazione Saronno sud, sono stati identificati e sanzionati quattro assuntori provenienti dalle province limitrofe per procacciarsi la sostanza stupefacente ma anziché gli spacciatori nelle ormai consuete località di spaccio hanno trovato i Carabinieri del Nucleo Operativo e radiomobile insieme ai colleghi della locale Stazione che stavano perlustrando la zona.

All’interno dell’area boschiva è stata constatata la presenza di un fabbricato nel quale gli assuntori preparano e consumano la sostanza stupefacente appena acquistata.

Nella giornata di oggi invece i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile durante ordinari controlli alla circolazione stradale, intensificati lungo le vie che conducono ai luoghi di spaccio, hanno fermato e segnalato due soggetti sorpresi in possesso di cocaina e hashish, con ogni probabilità, appena acquistata. Un 35 enne di origini nordafricane e un 50 enne italiano, entrambi sanzionati per la detenzione ai fini personali di sostanza stupefacente, per la violazione delle misure anticovid e poiché conducevano le rispettive autovetture privi di patente di guida. Con l’approssimarsi dell’estate e soprattutto con le possibili attenuazioni delle misure di contenimento covid verranno ulteriormente intensificati i controlli sia alla circolazione stradale, che in tutte le località di spaccio del saronnese.

3 Commenti

  1. Speriamo che i controlli vengano intensificati anche alla stazione di saronno centro … perché negli ultimi mesi si spaccia alla grande.

  2. Controllate anche a Caronno adiacente al campo sportivo della caronnese. C è sempre un via vai sospetto …

Comments are closed.