SARONNO – Cappelli neri a punta, maschere da teschio, mantelli, zucche porta caramelle e tanti denti da vampiri: oggi pomeriggio Saronno è stato popolata da un centinaia di bimbi pronti a festeggiare la ricorrenza di Halloween. Alcuni piccoli accompagnati dai genitori hanno suonato alle porte del proprio quartiere con il classico slogan “dolcetto o scherzetto?” ottenendo dolci da vicini di casa un po’ sorpresi per la novità ma pronti a offrire qualche leccornia.

Ma è in centro che si sono concentrate le mascherine merito soprattutto della “Caccia al tesoro di Halloween” organizzata in via San Cristoforo. A partire dalle 17 i bimbi hanno iniziato ad affollare il punto di iscrizione in vicolo pozzetto e ottenuta la mappa hanno iniziato il proprio tour per la città che li ha portati in piazza La Malfa dove hanno ritirato il proprio premio che si è aggiunto alle caramelle lungo il percorso.

“Alle 17 abbiamo superato i 220 iscritti – spiegano gli organizzatori – abbiamo dovuto preparare dei pacchi dono aggiuntivi. E’ un risultato che supera le più rosee aspettative e il risultato dell’anno scorso. Un nuovo record ottenuto malgrado la ricorrenza sia, quest’anno, in mezzo ad un ponte e di lunedì. Siamo molto soddisfatti anche perchè dimostra che la città è pronta a partecipare ed animarsi se ci sono delle proposte”.

31102016

15 COMMENTI

    • Neanche internet e il computer ci appartengono…torna in Val Camonica a graffiare le rocce va’…

      • Paragone del lella. Internet e computer sono espansione della libertà (usata bene e male è un’altra storia). Halloween è una cavolata cosmica e un forma di rimbambimento di massa. Ma ovviamente libero ognuno di rimbambire come crede. Ciò detto, giratela come volete, questa “festa” da queste parti non ha storia. I morti sono sempre stati una cosa seria, fatta di ricordi e rispetto, non di baracconate.

        • Ok Anonimo, ti aspetto nei prossimi mesi a sparare a zero contro l’albero di Natale e le uova di Pasqua. E la grigliata di Ferragosto. Ciao!

          • Non posso sparare sull’Albero di Natale e su Babbo Natale. Uno che crede nei mostri e negli zombi crede anche a Babbo Natale e a ma dispiace togliere alla ‘ggente le proprie illusioni. A proposito, suppongo che per te esista anche la Befana sulla scopa, giusto? E le scie chimiche?
            La vedo io la Spectre (anche in quella credi, giusto?) farsi quattro ghignate con il vostro Halloween.

          • Scusami questa non l’ho capita: secondo te chi festeggia Halloween lo fa perché crede in zombie e streghe? Spiegamela.

  1. Potevano pubblicizzare l evento anche nelle strade non del centro! Chi non abita in centro non viene mai avvisato di quello che viene organizzato! Avrei portato volentieri anche il mio bambino ma non ne sapevo nulla! Leggo tutti i giorni “il saronno” per poter rimanere informata degli eventi! E non abito in una zona deserta ma vicino alla zona mercato! In viale Rimembranze trovi cartelloni degli eventi dei paesi limitrofi ma mai di quello che succede a Saronno!

    • Ciao Federica, sono la grafica del comitato di Via San Cristoforo e ti parlo a nome di tutti. Hai perfettamente ragione. Quest’anno ci sono stati diversi problemi organizzativi, legati soprattutto all’intenso lavoro dei commercianti, per cui non c’è stato sufficiente tempo per stampare i volantini in tempo utile. Tuttavia l’evento facebook è stato pubblicizzato sui vari gruppi saronnesi, e su IlSaronno la notizia è stata data il 29 ottobre.
      Anche il DUC è stato avvisato.
      In ogni caso il prossimo anno si cercherà di pubblicizzare anche per le vie del centro con un massiccio volantinaggio e con comunicati stampa ai vari organi di informazione cittadina.
      Grazie per la segnalazione, ci servirà per migliorare.
      Buona giornata.

    • E non sei contenta di avere evitato una cretinata irrazionale e antiscientifica come questa festa? Tuo figlio ti ringrazierà quando sarà grande.

Comments are closed.