SARONNO – Si è conclusa a Poggibonsi nel Senese la nona edizione del campionato italiano di nuoto Fisdir agonistico in vasca lunga (50 metri). Per l’occasione Rari Nantes Saronno è stata rappresentata da Chiara Franza, Valeria La Mura, Luigi De Luca, Davide Previde Massara e Davide Pagani, seguiti nella trasferta dai tecnici Andrea Clerici e Alessandro Fontanari.

Chiara Franza (foto) è tornata da Poggibonsi con tre medaglie; oro nei 50 dorso con il tempo di 47” 96; oro nei 100 dorso con il tempo di 1’48”70 e medaglia d’argento nei 200 dorso con il tempo di 3’53”01. Luigi De Luca ha affrontato l’esordio sulla distanza dei 200 dorso, distribuendo bene le forze è arrivato secondo vincendo una bellissima medaglia d’argento con l’ottimo tempo di 3’37”70. Ha ottenuto anche un sesto posto nei 100 dorso con il tempo di 1’47”16 e un quarto posto nei 50 dorso con il tempo 46”91, mancando il podio di un soffio a causa di una scivolata in partenza. Valeria La Mura ha ottenuto un quarto posto nei 200 dorso nel tempo di 4’43”96, un quinto posto nei 100 dorso nel tempo di 2’13”67 e un settimo posto nei 50 dorso nel tempo di 1’00”97. Davide Previde Massara in Rari Nantes dallo scorso settembre 2016, anno di nascita 2004, è stato il più giovane atleta presente a Poggibonsi, nonostante ciò ha ottenuto riscontri cronometrici interessanti ma insufficienti per accedere alle finali. Nuota i 100 stile nel tempo di 1’39”10, i 50 stile nel tempo di 44”76. Davide Pagani, alla seconda esperienza in un campionato italiano assoluto, ha migliorato i propri personali dimostrando grande tenacia. Nei 1500 stile Davide ha nuotato una gara fantastica nel tempo di 29’01”31 e raggiunto il quarto posto. Ha gareggia anche nei 200 stile con il tempo di 3’36”64 e nei 100 stile con il tempo di 1’41”01.

10082017