Home Groane Omicidio Solaro, l’autopsia conferma l’accoltellamento

Omicidio Solaro, l’autopsia conferma l’accoltellamento

834
0

SOLARO – Si è svolto questa mattina, venerdì 29 dicembre, l’esame autoptico sul cadavere di Michelangelo Redaelli, l’uomo ucciso nel box di pertinenza della sua abitazione di via Parini al Villaggio Brollo di Solaro all’antivigilia di Natale. L’uomo, 54 anni, single e disoccupato, è stato trovato in una pozza di sangue dai carabinieri, che erano stati allertati da alcuni amici preoccupati per la sua assenza ad una cena organizzata da tempo per la serata di venerdì 23 dicembre. L’autopsia è stata svolta all’Istituto di Medicina Legale di Milano: è emerso che la vittima è stata colpita con uno strumento da punta e da taglio, verosimilmente un coltello, da due fendenti alla gola, decedendo qualche istante dopo per dissanguamento. Le indagini, al momento ancora a carico di ignoti, sono in corso e coordinate dalla Procura di Monza su indicazioni del Pm Carlo Cinque. Gli investigatori si stanno concentrando su una ristretta cerchia di relazioni. La vittima aveva precedenti per spaccio, risalenti però a molti anni fa, anche se nella sua abitazione è stato ritrovato un modesto quantitativo di hashish, probabilmente detenuta per uso personale. Si stanno valutando anche eventuali collegamenti con il caso.

29122017