SARONNO – Un evento raro si prepara al pubblico saronnese domenica 18 febbraio alle 11 a Villa Gianetti: l’Orchestra Filarmonica Giovanile Europea, fondata e diretta dal Maestro Marcello Pennuto, si esibirà inserendosi così nella rassegna Scuole di Musica in Concerto, iniziativa promossa dall’Ufficio Cultura del Comune di Saronno.

L’orchestra ha attualmente sede nella scuola di musica Albero Musicale, diretta dal Maestro Luca Crespi a Saronno dal 1990, che ha provveduto a fornire direttamente tanti giovani allievi all’orchestra, nella quale partecipano anche i giovanissimi (10 anni) e che vede coinvolte prestigiose istituzioni musicali quali i conservatori di Como, Milano e Novara, per il contributo dei loro allievi e insegnanti.

“Il progetto – ha spiegato in un’intervista a IlSaronno Pennuto – è partito con molto entusiasmo e determinazione da parte sia mia che dei miei collaboratori, evolvendosi ben oltre le mie aspettative, e malgrado qualche inconveniente successivo, il trasferimento a Saronno è stato come un’opportunità di ricominciare. Grazie anche all’aggiunta dei nuovi volti dall’Albero Musicale, col quale collaboriamo da circa due anni, in un solo semestre del 2016 siamo riusciti a risollevarci e a ricominciare più pronti di prima.”

Il concerto offrirà al pubblico brani appassionanti e innovativi di musica classica, spaziando tra vari autori quali Bach, Vivaldi e Pachelbel, e brillerà del lustro della splendida villa.

L’evento è seguito dall’Assessorato alla Cultura di Saronno e l’assessore Lucia Castelli che ha rimarcato l’invito a “chi vorrà ammirare ed applaudire i giovani artisti”.
“Spero che al pubblico il concerto piaccia e che ai miei ragazzi doni motivazione perché per prima cosa devono essere soddisfatti del loro lavoro” conclude il direttore dell’orchestra.
Una proposta da non perdere che vedrà come soggetto la passione dei ragazzi per la musica in un concerto pieno di emozione.
Bruno Billone

(foto archivio di Edio Bison)

17022018